Come idratare la pelle e i capelli se si fa sport

da , il

    Come idratare la pelle e i capelli se si fa sport

    È molto importante sapere come idratare la pelle e i capelli se si fa sport. Le tute in materiali sintetici, che impediscono una buona traspirazione della pelle, o il cloro della piscina, rovinano irrimediabilmente derma e capelli. Vi diamo anche un’altra brutta notizia: un eccesso di attività sportiva partecipa alla formazione di radicali liberi e dunque rende più veloce l’invecchiamento cutaneo.

    Questo è il motivo principale per cui dovete idratare pelle e capelli con estrema cura. Infatti durante l’attività sportiva la pelle tende a inaridirsi, optate perciò per una crema specifica, non eccessivamente grassa, di facile assorbimento, da applicare sia prima che dopo l’allenamento. Ovviamente ne sceglierete una per il viso e una per il corpo.

    Per la doccia finale scegliete un detergente tonificante e idratante che faccia le veci di una crema emolliente almeno fino a che non arrivate a casa e vi stendete sul corpo la crema idratante preferiita. Un discorso uguale va riservato allo shampoo che deve regalarvi capelli leggeri, morbidi e lucidi. State alla larga dai prodotti due in uno, tipo i doccia shampoo, che sono la condanna a morte della vostra chioma e dell’epidermide.

    Idratare la pelle

    Il cloro è un acido che serve a inglobare i germi e sostanze organiche presenti nell’acqua, quindi guai se non ci fosse nelle piscine pubbliche, la vostra salute sarebbe in pericolo. Tuttavia non è un grande alleato della pelle del viso, che tira molto dopo una nuotata. La cosa ideale è fare spesso una maschera che agisca rapidamente, magari tenendola su nell’arco di tempo che siete sotto la doccia.

    Se fate aerobica sfruttate la capacità di questo sport di bruciare i grassi, applicando prima di ogni seduta una crema snellente che ne moltiplichi gli effetti benefici. Anche una crema drenante è ottima, oltretutto questi cosmetici lasciano la pelle liscia e morbida.

    Idratare i capelli

    Dopo una seduta in palestra, i capelli esigono una cura intensiva, soprattutto se fate nuoto. I lavaggi frequenti, inoltre, con shampoo aggressivi vi costringeranno prima o poi a un taglio netto dal parrucchiere. Vediamo quali sono le mosse giuste e quali quelle sbagliate per la salute dei capelli. È sbagliato ad esempio ungere i capelli prima di indossare la cuffia e tuffarvi; i capelli non sono al sicuro in questo modo, vi troverete solo impiastricciate. È giusto applicare invece un olio emolliente, specifico per capelli danneggiati, dopo aver usato uno shampoo delicato e nutriente.

    I vostri capelli a causa del cloro o delle docce frequenti saranno anche molto opachi. Fate degli impacchi specifici il più spesso possibile, anche tre volte a settimana, se potete. Ottimi l’olio di cocco, l’olio di mandorle dolci e il burro di karitè. Applicateli, alternandoli, la sera prima di coricarvi e lasciateli agire tutta la notte dopo aver avvolto la testa con una cuffia di plastica da doccia.