Come nascondere la gobba del naso: il make up adatto [FOTO]

da , il

    Come nascondere la gobba del naso: il make up adatto – Il naso, se non dalla forma perfetta, rappresenta spesso un cruccio per molte donne. Parliamo, ad esempio, del naso aquilino, caratterizzato dalla classica gobbetta che rende i tratti del viso più mascolini e severi. Non è necessario, per un difetto così piccolo, specialmente se questo non comporta particolari disagi da un punto di vista psicologico, ricorrere alla chirurgia estetica: il make up ci viene in aiuto con tanti piccoli accorgimenti da adottare per camuffare la gobba del naso e ingentilirlo. Prendete nota e consolatevi, questa tipologia di naso è comune anche a molte delle più belle star di Hollywood!.

    Il naso occupa una parte del viso molto importante, letteralmente centrale, e per questo dalla sua forma dipende in un certo qual senso l’armonia dell’intero volto. Tuttavia, ogni naso è diverso e non tutti hanno un nasino alla francese rivolto all’insù, Nasi larghi, lunghi, aquilini… ad ogni tipologia di naso corrisponde per fortuna tutta una gamma di segreti e trucchi per camuffarne i difetti e valorizzarne i pregi.

    Consideriamo ad esempio il naso aquilino, comune a molte donne, anche bellissime, come l’attrice Penelope Cruz e la star Barbara Streisand. Questa tipologia di naso è caratterizzata dalla presenza di una gobbetta, più o meno accentuata. Chi ha detto, però, che l’unica soluzione sia rappresentata dal chirurgo? I make up artist ci suggeriscono di nasconderlo con il trucco utilizzando, ad esempio, due famosissimi metodi, il contouring, tecnica make up amatissima da Kim Kardashian, e l’highlighting. Si tratta sostanzialmente di lavorare con tonalità più chiare e scure di fondotinta e correttore, riuscendo a “stringere” e snellire con i colori scuri e ad “allargare” invece con quelli più tenui.

    Prima di procedere ed illustrarvi come camuffare la gobba del naso con questa particolare tipologia di trucco, è bene ricordare che il primo segreto è quello di distogliere l’attenzione dal nostro naso, valorizzando le parti del viso che reputiamo più belle, dagli occhi alle labbra.

    Passiamo dunque al nostro speciale make up correttivo; ciò che ci occorre è un correttore più chiaro rispetto al tono della propria carnagione, un fondotinta o una terra di uno o due toni più scuro, un pennello da fard e un pennellino per sfumare. Applicate il fondotinta, dopodichè schiarite la parte superiore del naso, tra le due sopracciglia; schiarite anche le zone laterali del naso, vicino alla gobba. La terra più scura andrà invece spennellata sulla gobbetta e il tutto (parti scure e parti chiare) andrà sfumato creando un effetto ottico dal grande impatto e dall’ottima resa.

    Un ultimo suggerimento è quello di evitare, in generale, prodotti iridescenti o con microglitter: l’effetto shimmer non farà altro che amplificare i difetti. Le correzioni di questo tipo vanno eseguite con prodotti in polvere o in crema dal finish mat; sono molti quelli disponibili tra i migliori fondotinta disponibili sul mercato per questo 2014.