Come prevenire i pori dilatati

da , il

    Come prevenire i pori dilatati

    Come prevenire i pori dilatati? Stando attente a non fare errori comuni, prima di tutto, come quello di utilizzare prodotti troppo aggressivi. Poiché i pori dilatati sono associati alla pelle grassa si tende a pensare che vadano trattati in questo modo. Il risultato è che la cute si secca e produce, come meccanismo di difesa, ancora più sebo. Allora cosa fare per non cadere in questo sbaglio?

    Detersione prima di tutto

    Per avere una pelle sana e di bell’aspetto la detersione non va mai trascurata, con prodotti delicati ovviamente che ne rispettino l’equilibrio. Pulite la pelle ogni giorno, mattina e sera; delle due la più importante è la pulizia serale che dovrà evitare che lo sporco si accumuli nei pori, moltiplicandone la dimensione. Fate una maschera specifica una volta a settimana alternandola a uno scrub leggero. Una buona idea è quella di utilizzare – anche questo una volta a settimana – l’olio indiano.

    Idratazione a gogo

    Le creme troppo grasse sono da evitare perché ostruiscono i pori, meglio quelle di consistenza leggera e facilmente assorbibile.

    Il trucco c’è e si vede

    Se proprio i vostri pori non vogliono saperne di rimpicciolirsi, potete sempre nasconderli con il trucco. Preferite un fondotinta oil free e non eccessivamente coprente. Se privo di olio eviterà che i pori si ostruiscano; poco coprente eviterà che si accentui l’effetto pori dilatati. In commercio ci sono anche dei cosmetici che camuffano i pori: si tratta di un gel che steso sulla pelle, la copre con una specie di film, che rimpicciolisce momentaneamente i pori, rendendoli anche meno visibili.