Come truccarsi al primo appuntamento: l’ABC last minute

da , il

    Al primo appuntamento vi sono due dilemmi: cosa mi metto e come mi trucco. A volte per truccarsi bene si richiedono delle ore, ma quando si a che fare con appuntamenti dell’ultimo minuto, le scelte si riducono a tempi lampo e bisogna saltare alcune zone, che normalmente non lascereste scoperte, per puntare dritte alla meta. Ma quali scegliere? Consultate la nostra guida per velocizzare il make up in vista del primo appuntamento, riducendo i tempi di preparazione ma avendo un risultato comunque soddisfacente.

    1. Viso

    L’ABC del make up del primo appuntamento inizia dai denti. Avere dei denti bianchi e un alito fresco aumenta la fiducia personale, consapevoli di avere un bel sorriso, utile accessorio in moltissime situazioni. Al giorno d’oggi ci sono molti prodotti che rinfrescano e sbiancano istantaneamente, anche se si consiglia ovviamente una cura quotidiana, senza ricorrere a metodi last minute. Un cosmetico che però fa entrambe le cose è il tubetto Quikee della Supersmile.

    2. Trucco

    Sebbene la maggior parte delle donne crede che uno smokey eyes intenso o labbra rosse siano più funzionali di un trucco essenziale e sexy, perché pensano anche per la maggior parte degli uomini sia così, truccarsi in meno di 5 minuti seguendo il trend del nude look è invece possibile e semplice. Bastano uno strato di mascara waterproof, nuance rossetto rosa o gloss della stessa tonalità della vostra pelle e ombretti neutri o linea spessa di eyeliner, se volete puntare soprattutto sullo sguardo. Tale make up richiede inoltre pochi ritocchi ed evita di farvi macchiare. Per avere una idea, copiate il trucco dell’attrice Anne Hathaway al gala Princess Grace Awards 2011.

    3. Unghie

    Avere una manicure perfetta è praticamente impossibile quando si ha pochissimo tempo a disposizione, ma per fortuna ci sono dei validi top coat dall’asciugatura rapida, oppure potete scegliere gli smalti adesivi, trendy quelli della Sally Hansen o Sephora, disponibili in un gran numero di tante e varie texture, da abbinare al vostro trucco o all’abbigliamento.

    4. Capelli

    Se non volete portare i capelli sciolti, potete optare per code di cavallo di tendenza o chignon pratici fai da te, sbarazzini, disordinati o definiti, che dimostrano uno stile versatile ed efficace, oltre ad essere anche il modo più rapido per mascherare un cuoio capelluto non proprio pulito o stressato.

    5. Profumi

    Nella borsa bisogna sempre avere a portata di mano un tester o mini profumi, dolcissimi quelli della linea Harajuko Lovers di Gwen Stefani, da applicare all’occasione ai polsi e al collo, mentre siete in movimento, per non perdere tempo e limitare il tempo da dedicare invece al make up. Inoltre potete anche spruzzarne un pò sui capelli.