Come truccarsi, tanti consigli per evitare errori [FOTO]

da , il

    Il make up è un caro amico della donna, ma può diventare anche un nemico della bellezza. Per quanto riguarda il trucco, anche il più semplice acqua e sapone, deve essere eseguito con cura e metodo, altrimenti potrete commettere dei veri e propri disastri e, invece di diventare più belle, peggiorerete la situazione, apparendo delle maschere ed enfatizzando i difetti. Vediamo insieme alcune piccole tecniche per non commettere mai errori e avere sempre un aspetto fresco e ordinato. Guardate la fotogallery qui sotto per avere qualche spunto in più

    Non è necessario essere truccatori professionisti per avere un buon make up. Basta seguire delle precise regole, per evitare definitivamente errori.

    Regola 1: il fondotinta

    Non deve mai, essere più scuro della vostra carnagione. Non deve vedersi la riga di stacco tra il mento e il collo. Prendete ad esempio un piccolo neo o qualche macchiolina della pelle e provate a passarci sopra la vostra scelta: quella ideale deve ricadere su una base che non si discosti troppo dal vostro colore naturale, che sia coprente ma che, ad esempio, se avete la pelle chiara, non risulti marrone alla vista. Un colore anche più chiaro della pelle e non proprio abbronzato, ma naturale, darà l’idea di un viso curato ma non truccato e volgare. Provate magari anche le nuove BB cream, un vero e proprio tocco magico: idratano la pelle e nascondono le imperfezioni.

    Regola 2: il tipo di fondotinta deve essere adatto alla vostra pelle

    Se l’avete secca, optate per un prodotto liquido e nutriente. Se l’avete grassa, dovete usare quelli in polvere, compatti e antilucido. Eviterete in questo modo i grumi evidenti sulla pelle secca e l’effetto lucido su quella grassa. Un’altra regola importante è quella di usare una crema come base, per fare in modo che il prodotto si adatti bene al vostro viso e duri più a lungo

    Regola 3: il correttore

    Potete scegliere tra un correttore stick o liquido, ma è comunque da applicare picchiettando con i polpastrelli sulle occhiaie, per evitare righe sotto gli occhi. Se dovete coprire le imperfezioni, non applicatelo solo sul difetto ma sfumatelo per bene, per diminuire l’effetto macchia. Anche qui ci vuole un piccolo accorgimento: mai avere un correttore di un colore diverso dal fondotinta: avrete il viso di colori diversi e il risultato sarà davvero orribile.

    Regola 4: la matita

    La matita per gli occhi spesso durante il giorno tende a sbavare. Utilizzate quella semi morbida, dura di più e portatevela sempre dietro per un ritocchino veloce. La scelta può ricadere anche sui colori moda di questa primavera estate: in cima alla lista c’è sicuramente il Tangerine Tango.

    Regola 5: gli ombretti e il mascara

    Spesso, come la matita, tendono a sciogliersi, e a colare. Meglio utilizzare quelli in polvere e non quelli in crema, a meno che non siate sicure che ogni due ore potete ritoccarvi. Fondamentale è applicare un velo di cipria prima di iniziare il make up, in modo che si fissi più facilmente. Non utilizzate troppo prodotto facendo più di tre passate. Rischiate che vi si formino i grumi con occhi poi troppo pesanti. Dopo il mascara usate il pettine per ciglia, in modo da separarle bene e rimuovere gli eventuali grumi.

    Regola 6: la matita per labbra e il blush

    Non sceglietela molto più scura del rossetto e, soprattutto, sfumatela sempre: in caso contrario il risultato sarà a dir poco grottesco. Il blush deve essere scelto con cura, valutando bene il vostro incarnato. Non usate mai colori troppo scuri, una gradazione in più del vostro colore andrà più che bene. Vietato il blush rosa per le pelli olivastre e la terra abbronzante per le carnagioni chiarissime. Non stendetelo su tutto il viso, ma solo sugli zigomi o su un punto della guancia sfumando verso l’esterno.

    Regola 7: la cipria e il fissatore trucco

    La cipria può essere utilizzata come base trucco, ma non esagerate nella quantità, oppure per fissare il fondotinta. Per essere più tranquille e garantirvi un trucco che duri a lungo, completate il lavoro make up spruzzandovi il fissatore trucco. Il mercato ne offre molte varianti quindi non avrete problemi a trovare quello che fa per voi.