Cosmesi biologica certificata: una bellezza che ama la natura

da , il

    Prendersi cura di sé è un lusso che tutti dovrebbero dedicarsi ma con la cosmesi biologica certificata ci si concede una bellezza che ama anche la natura. In commercio molti prodotti si dicono naturali mantenendo in realtà molti ingredienti che di biologico hanno poco o niente. Qui entra in gioco la certificazione: uno strumento che permette al consumatore la trasparenza dell’intera filiera produttiva dietro ad esempio una crema per il viso o un sapone per il corpo.

    Gli enti certificatori infatti sono eletti tali direttamente dal Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari e controllano non solo la produzione e il prodotto finale ma anche tutti i passaggi intermedi, quindi quali materie prime vengono utilizzate per creare una crema viso o un bagnoschiuma. Per essere certificato bio un prodotto deve essere interamente formulato con materie prime naturali o di origini naturali, e il 95% di queste devono essere certificati. Inoltre non sono ammessi tra gli ingredienti OGM (Organismi Geneticamente Modificati) e il profumo, nel caso dei cosmetici, deve essere naturale.

    In Italia, quali linee hanno la certificazione di prodotto cosmetico certificato? La casa di cosmetici I Provenzali ha nelle sue collezioni la linea bio all’olio di Argan. L’olio che si ricava dalla pianta di Argan ha un’antica tradizione nelle popolazioni berbere, che lo utilizzano per l’efficacia protettiva, idratante e nutriente sulla pelle. Al suo interno infatti sono presenti Vitamine E, A, l’Omega 3, 6 e Acidi grassi Insaturi. La linea de I Provenzali all’Argan prevede l’olio, il burro, il gel corpo, il balsamo labbra, il sapone bellezza, la candela da massaggio e le salviette struccanti.

    In Italia esiste anche l’azienda agricola certificata Officinali di Montauto, nella Maremma Toscana, tra Capalbio e Saturnia. Le piante tipiche di queste zone vengono poi trasformate in oli essenziali, e cosmetici biologici certificati dall’ente Icea. Tutti i cosmetici qui prodotti sono quindi privi di parabeni, nickel e ogni forma di silicone, petrolato e olio minerale. Ad esempio, la sua linea Miuliva è stata creata con cera d’api, i bioflavonoidi di arancio e l’insaponificabile da olio di oliva: le sue proprietà sono rassodanti e leviganti.

    Per avere un viso perfetto anche le grandi case di produzione hanno lanciato linee bio. Basti pensare a Garnier Bio Active, certificata da EcoCert. Anche qui valgono le stesse regole per la certificazione: 98% di ingredienti di origine naturale e in più fino al 20% di ingredienti prodotti da un’agricoltura biologica. La gamma Garnier prevede: un latte detergente viso e occhi, una crema idratante intensiva 24 ore, una crema antirughe rassodante, una crema idratante protettiva 24 ore, e uno struccante occhi idratante.