Cosmetici fai da te: alcune idee dalla cucina

da , il

    Cosmetici fai da te: alcune idee dalla cucina

    Per i cosmetici fai da te di oggi ecco alcune idee dalla cucina per la cura quotidiana del corpo. Cure di bellezza naturali, prive di sostanze tossiche per la pelle. Si tratta di sostanze versatili, economiche e facilmente reperibili.

    Bicarbonato di sodio

    Il bicarbonato può essere scelto come deodorante per le ascelle. Può essere usato puro: basta applicarlo sotto le ascelle, appena uscite dalla doccia o in crema, da fare in casa. Per la crema mischiate una parte di amido di riso e due di bicarbonato, con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale – per profumare – e qualche goccia di olio di di mandorle dolci, per amalgamare il tutto. Altra opzione per una crema deodorante è mischiare il bicarbonato a un po’ di burro di karitè e, a piacere, qualche goccia di olio essenziale profumato.

    Prima di utilizzarlo però pestatelo per bene, deve diventare una polvere sottilissma e impalpabile, altrimenti provoca irritazioni. Se dovesse pizzicarvi o creare prurito smettete di applicarlo. Se non dà problemi di intolleranza, però, ha un’efficiacia che dura tutto il giorno. Inoltre presenta un’azione assorbente che non lascia tracce sui vestiti ma lascia traspirare la pelle.

    Aceto di mele

    Funziona come efficacissimo balsamo districante alla fine di ogni shampoo. Occorre diluirlo con un po’ d’acqua e fare con esso l’ultimo risciacquo, dopo aver lavato i capelli. Il risultato è evidente: i capelli risultano subito districati, morbidi, idratati e lucidi.

    L’aceto di mele, diluito, è indicato anche come tonico per il viso. A seconda che la vostra pelle sia grassa o meno, vi regolerete per la diluizione: ovviamente più la pelle è secca maggiore sarà la quantità d’acqua rispetto a quella d’aceto. La nostra raccomandazione è di stare attente anche se avete la pelle grassa, non eccedete nella dose di aceto. Un’azione troppo aggressiva sulla pelle grassa, la indurrà a produrre più sebo e non il contrario.

    Amido di mais

    L’amido di mais è ottimo per preparare una cipria fatta in casa molto efficace. Basta metterlo in un mortaio, come quelli che si usano per il pesto alla genovese, e lo si pesta fino a fargli raggiungere una cosnsitenza appena palpabile. A questo punto dovrete aggiungere un colorante alimentare per raggiungere la tonalità che vi occorre: giallo per spegnere i rossori delle guance, verde se avete problemi di couperose ecc. Tenete presente che il colore definitivo non è quello che vi compare nell’immediato. È necessario che la polvere riposi almeno per un giorno, solo così raggiungerà la tonalità richiesta.

    Yogurt

    Parliamo dello yougurt bianco che può essere utilizzato assoluto o con l’aggiunta di miele per fare periodicamente una maschera viso idratante. In alternativa all’aceto di mele lo yogurt è altrettanto valido come balsamo districante.

    Lecitina di soia

    La lecitina è molto indicata come emulsionante, cioè per unire la componente oleosa e la componente acquosa delle creme. Potete preparare una crema viso idratante unendo lecitina di soia, olio di germe di grano e acqua distillata. Procedete in questo modo: lasciate la lecitina di soia in un po’ d’acqua distillata per un paio d’ore; in questo modo si ammorbidirà per bene. Poi aggiungete l’olio di germe di grano e mischiate fino a ottenere un composto omogeneo. Conserverete il prodotto in un barattolo pulito (anche uno di quelli dove c’era una crema confezionata). All’occorrenza aggiungete nell’impasto un altro po’ di acqua distillata.

    Anche in questo caso potete arricchire il prodotto con qualche goccia di olio essenziale per dare a esso il profumo che più vi aggrada.