Crema per il corpo fai da te: ricetta primaverile alla lavanda

da , il

    Crema per il corpo fai da te: ricetta primaverile alla lavanda

    Siamo nel pieno della primavera, il clima non è proprio clemente ma abbiamo potuto ammirare i primi fiori sbocciare nelle scorse settimane, ecco che allora anche nella cura del nostro corpo sarà piacevole utilizzare una crema per il corpo al profumo di primavera. Di seguito troverete una ricetta per una crema per il corpo fai da te, oltre ad alcuni ingredienti naturali da utilizzare, potrete scegliere delle essenze speciali che la renderanno profumata di primavera.

    Diciamo che la osa più bella quando mettiamo la crema idratante per il corpo è quando questa ha un profumo che ci piace e quando ci lascia la pelle vellutata subito dopo la doccia. Con una crema naturale fatta in caso questo lo potremo ottenere senza troppe difficoltà Fare una crema di questo tipo non è assolutamente difficile, l’importante sarà prepararsi prima del lavoro e non utilizzare degli utensili nuovi. Serviranno per esempio un frullatore ed una ciotola che, a causa del contenuto di cera nella crema, potrebbero rovinarsi, quindi meglio trovarne di vecchi. A proposito di cera d’api poi, fate attenzione a comprarne una al 100% naturale, molte delle cere in commercio contengono derivati del petrolio, estremamente dannosi alla trasiazione della pelle e non solo.

    Ma ecco come fare in casa una crema addolcente e idratante per il corpo.

    Ingredienti:

    1 bicchiere di olio di mandorle

    1 bicchiere di acqua

    2 cucchiai di cera d’api vergine grattugiata

    30 gocce di un olio essenziale alla lavanda, dell’albero del té, al bergamotto o alla cannella.

    Utensili e accessori:

    frullatore

    ciotola media

    spatola

    bottigliette di vetro con tappo per conservare la crema.

    Preparazione:

    Sciogliere la cera d’api a bagnomaria e poi incorporare l’olio di mandorle, mescolare e lasciare intiepidire per un paio di minuti, mi raccomando non di più, altrimenti la cera comincerà ad indurirsi e sarà impossibile lavorarla poi.

    Versare l’acqua nel frullatore e farlo partire. A poco a poco aggiungete il composto di cera e olio di mandorle nel frullatore con l’acqua, azionare il frullatore. Aggiungere poi anche l’olio essenziale e frullate il tutto. A questo punto la crema è pronta: si dovrà solo versarla nelle bottigliette di vetro e e si potrà conservare per circa sei mesi. Per precauzione non esponetela a temperature troppo alte: nel periodo estivo potete anche scegliere di metterla in frigorifero, in modo che, oltre che addolcente e idratante, possa risultare anche un dopo sole rinfrescante!

    Con gli stessi ingredienti si potrà realizzare anche una crema solida, sempre mescolando cera d’api, olio essenziale e olio di mandorle. In questo caso, il procedimento è ancora più semplice. Si scioglierà la cera a bagnomaria, aggiungendo successivamente l’olio di mandorle e le gocce di olio essenziale. Dopo aver mescolato per bene il tutto, si verserà il composto in alcuni stampini da dolce e si lascerà solidificare per bene. Al termine della procedura si avranno diversi panetti di crema solida pronta da strofinare sul corpo.