Crema protezione solare fai da te: due ricette naturali

da , il

    Crema protezione solare fai da te: due ricette naturali

    Anche durante l’estate potremmo decidere di utilizzare i rimedi naturali per proteggerci dal sole, ecco delle ricette speciali ed efficaci per delle protezioni solari fai da te con ingredienti del tutto naturali. Ricordiamo che, essendo prive di filtri chimici utili a prevenire i danni del sole sulla pelle, è opportuno utilizzare comunque creme solari, anche bio, per le ore più calde, per evitare danni alla pelle. In natura ci sono dei veri e propri schermi solari che possono essere degli ottimi ingredienti per una pozione da stendere sulla pelle per proteggerla dai raggi nocivi e spesso troppo forti del sole, ma non possiamo considerarli adeguati totalmente alla protezione reale. Ecco di seguito una crema idratante che si può usare nelle ore meno calde ma mai in sostituzione reale alla crema solare protettiva.

    Tra gli oli che proteggono meglio la pelle di certo i più efficaci sono l’olio di germe di grano e l’olio di sesamo, che filtrano circa il 55% dei raggi UVB, l’olio di oliva e di cocco (26%) e l’olio di vinaccioli e di ricino (19%). Un altro eccellente protettivo è il mallo di noce che, anche non essendo un filtro UV, si utilizza spesso come protettivo e abbronzante poiché reagisce con le proteine della pelle pigmentandole di bruno con azione schermante, ma nello stesso tempo stimola la produzione di melanina. E’ un’alternativa naturale agli autoabbronzanti!

    Ma ecco due ricette per fare in casa delle protezioni solari naturali.

    Protezione solare all’Olio di sesamo

    Ingredienti e utensili:

    foglie di tè verde o anche sacchetti di tè verde

    olio di sesamo

    cera d’api

    benzoino in polvere

    gel di aloe vera

    pentolino

    frullatore elettrico

    la spatola di gomma

    vasetto di 4 once a bocca larga .

    Preparazione:

    Versare mezzo bicchiere di acqua bollente su 2 cucchiai di foglie di tè verde, coprire e lasciate macerare per 30 minuti. Se si utilizzano le bustine di tè verde, strappare una aperta e misurare 2 cucchiai di foglie da utilizzare durante l’infusione. Filtrare il liquido dal materiale vegetale e mettere da parte, scartando le foglie. Aggiungere 1/3 di una tazza di olio di sesamo, un cucchiaio tritato o grattugiato cera d’api e circa 1/8 cucchiaino di benzoino in polvere. Riempire il fondo del pentolino a metà con acqua. Mettere tutti gli ingredienti e cuocere a fuoco medio-basso fino a quando la cera d’api si è sciolta. Togliere dal fuoco e mettete da parte. Aggiungere il tè verde e frullare quindi aggiungere tre cucchiaini di gel di aloe vera. Attendere che la miscela di olio si sarà addensata e raffreddata a temperatura ambiente, quindi aggiungere al frullatore. Spegnere il frullatore e mescolate gli ingredienti con una spatola di gomma per rimuovere il composto dalle pareti del contenitore. Versare la crema solare naturale in un vaso a bocca larga e mettere un’etichetta con indicato il contenuto e conservare in luogo fresco e asciutto per almeno 4 mesi.

    Crema solare protettiva fai da te

    Ingredienti e utensili:

    Bollitore per bagnomaria

    cucchiaio di legno

    frusta

    90 ml di olio di semi di sesamo

    30 gr di cera d’api

    60 gr di burro di cacao

    150 ml di acqua distillata

    2 cucchiai di ossido di zinco

    1 cucchiaino di tintura di rosmarino

    4 capsule di vitamina E

    1 contenitore con tappo

    Preparazione:

    Preparate l’acqua per il bagnomaria, nella metà superiore cominciate a sciogliere l’olio di sesamo, il burro di cacao e la cera d’api, mescolando bene con la paletta di legno fino a quando il composto risulti ben amalgamato. Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete l’acqua distillata alla miscela. Spaccate le capsule di vitamina E nel composto e mischiate bene il tutto fino ad avere una crema bella densa. Aggiungete anche l’ossido di zinco e la tintura di rosmarino miscelando accuratamente il tutto. La protezione è pronta ma, prima di trasferirla nell’apposito contenitore, lasciate che si raffreddi. Conservate la crema solare in frigorifero e, quando la si porta con sé, cercate di tenerla in un posto fresco a riparo dai raggi diretti del sole.