Cura della mani: come scegliere la crema giusta

da , il

    Cura della mani: come scegliere la crema giusta

    Prendersi cura della pelle delle mani curarle e proteggerle è un impegno che non conosce stagione. Eppure è in inverno che scatta l’allarme per la cura delle mani, una vera e propria corsa verso il rimedio più efficace per tamponare i danni della fredda stagione. La pelle delle mani è molto delicata, sottile e suscettibile agli sbalzi di temperatura: se non protetta adeguatamente soffre il vento, il freddo, gli sbalzi termici, screpolandosi fino a presentare nei casi più difficili delle vere ferite. La scelta della crema giusta, oltre alla costante copertura con dei guanti, è fondamentale. Ma come scegliere tra le tante a disposizione quella ideale per le nostre mani?

    Le mani, cosi sensibili e delicate, esposte e visibili a tutti sempre, meritano un’attenzione e una cura quotidiana. In inverno soprattutto per contrastare gli effetti dannosi del freddo e degli sbalzi di temperatura, è indispensabile avere sempre con se una buona crema per proteggerle e idratarle. La scelta della crema giusta non va fatta a caso però: a ciascuno la sua. La pelle delle mani deve essere trattata con la stessa attenzione di quella del corpo: cosi come è importante saper scegliere una crema idratante per il viso, altrettanto importante è individuare quella giusta per le nostre mani.

    Se la pelle si presenta secca, ma non troppo, scegliete una crema leggera abbastanza fluida, non troppo grassa, che non lasci per intenderci quel fastidioso film grasso a fine stesura. La crema va massaggiata profondamente e la pelle, a seconda delle sue esigenze, sarà in grado di assorbirla completamente.

    Se invece le vostre mani presentano delle screpolature più profonde, dei tagli sulle nocche, è molto secca, dovete orientarvi su un prodotto più consistente e densa, in grado di nutrire profondamente e idratare allo stesso tempo. Ottime in questo caso le creme che nella loro composizione di base presentano ingredienti come burro di Karité, o l’olio di Jojoba o mandorle dolci. Per le ferite più importanti un ottimo effetto cicatrizzante è offerto dall’Aloe Vera, le crema a base di questa pianta hanno effetti risananti, non sono grasse, quindi non ungono, e aiutano a riparare i danni velocemente.

    C’è un momento ideale per stendere la crema sulla mani? Naturalmente si, oltre ad applicarla più volte nell’arco della giornata, il momento ideale, per un effetto riparatore profondo, è prima di andare a dormire: stendetene un velo leggero, massaggiatelo profondamente, indossate dei guanti di cotone e manteneteli per tutta la notte: al mattino le vostre mani saranno belle e morbide come quelle di una fata.