Fard: applicarlo bene per illuminare il viso

da , il

    Fard: applicarlo bene per illuminare il viso

    Il fard è quell’elemento di rifinitura che dona un tocco di eleganza al nostro make-up. In crema o in polvere, detto anche blush, se ben applicato riesce ad illuminare e far risplendere il nostro viso. Come fare per applicarlo in maniera impeccabile?

    Il fard serve a dare il tocco finale al nostro make up. Un gesto veloce che, se ben fatto, risalta e definisce il contorno del nostro viso.

    La scelta del colore adatto è fondamentale: bisogna scegliere un fard che si adatti al nostro colorito. Ricordate che non dovete discostarvi molto dal colore della vostra pelle se non volete appesantire il vostro trucco. Se avete una carnagione chiara, preferite un blush chiaro sulle tonalità del rosa o pesca; se la vostra pelle è olivastra invece potete scegliere un fard dal tono più scuro, sul fucsia o sul malva. Scelto il colore bisogna procurarsi un pennello adatto alla stesura del prodotto, sceglietelo bello grande, in maniera che sottolinei con un gesto solo la zona da truccare .

    Applicare bene il fard significa seguire le linee e la forma del nostro viso: se avete un viso rotondo e gli zigomi pronunciati, dovete cercare di allungare il viso applicando il fard partendo dalle tempie sino agli zigomi. Se al contrario avete un viso un po’ allungato, stendete il blush dall’orecchio in direzione del naso, seguendo una linea orizzontale e non il classico tocco obliquo.

    Il segreto per non fallire il tocco, anche quando andiamo di corsa e abbiamo poco tempo da dedicare al nostro make up, è sorridere un attimo prima di applicare il fard e segnare con una pennellata i punti in cui le guance si gonfiano seguendo il disegno di un punto e virgola.

    Un errore che va assolutamente evitato è quello di applicare il fard sul naso, sulla fronte e sul mento, in questa maniera non si omogeneizza affatto il colorito, piuttosto si esasperano i punti luce, il viso apparirà di un colore innaturale e appesantito.