Frangia capelli: tagli per l’inverno 2010-2011

da , il

    Prima o poi quasi tutte nella vita cediamo alla tentazione di cambiare look e chiediamo al nostro parrucchiere di farci una bella frangia corta. Attenzione però, la frangia non si addice a tutte, e una volta fatta non si può più tornare indietro quindi è meglio pensarci due volte prima farlo. C’è chi ama portare il ciuffo di lato o chi non rinuncerebbe mai ad una frangia piena. Tutto dipende dal vostro tipo di viso e dall’effetto che volete ottenere.

    L’idea che la frangia sia comoda perché ci tiene libera la visuale da ciocche cadenti, la voglia di cambiare taglio con una lunghezza media e una bella e nuova frangia, il desiderio delle più timide di nascondersi dietro un ciuffo di capelli sono tra i motivi per dare un taglio ai nostri capelli. Prima di tutto se avete un viso rotondo evitate la frangia a priori, a meno che non vi piaccia la frangia cortissima che in effetti si addice al vostro viso e anche a chi ha un viso squadrato ma che non sempre piace, è un pò troppo sbarazzina e non si adatta a donne di tutte le età. Sì alla frangia se invece avete il viso allungato, ovale o comunque con la fronte alta.

    La frangia lunga non è sempre comoda, sta spesso sugli occhi e la tentazione di toccarla e spostarla con le mani perché ci da fastidio è tanta: per questo spesso tende a sporcarsi prima del resto dei capelli però sta bene a chi ha la fronte alta e gli occhi piccoli e vicini. Se invece avete occhi grandi e distanti o magari un naso importante meglio la frangia corta. Forse l’unica tipologia di frangia che sta bene un pò a tutte è la frangia laterale, comodissima perché anche quando è troppo lunga la si sposta sul lato del viso.