Il taglio salva-capelli dopo l’estate

da , il

    Il taglio salva-capelli dopo l’estate

    Salsedine, caldo e vento hanno attaccato i vostri capelli durante tutta l’estate e adesso avete una chioma che più crespa non si può? È arrivato il momento di darci un taglio, sì, un bel taglio salva-capelli after summer. Lo stress derivato dai fattori estivi può danneggiare fortemente i capelli. Curarli, idratarli, fare maschere rigeneranti per ‘custodire’ la chioma spesso può non bastare, per questo è sempre il caso di scappare dal parrucchiere a gambe levate. Prima di tutto vanno tagliate via le punte, quindi una ’spuntatina’ è d’obbligo, e poi va sistemato nuovamente il taglio.

    Tagliare i capelli dopo l’estate è cosa buona e giusta. I capelli durante la stagione calda subiscono molto stress e la chioma si rovina moltissimo. Soprattutto se avete trascorso molto tempo al mare, dove salsedine e sole hanno contribuito all’indebolimento dei vostri amati capelli, dovete assolutamente correre ai ripari. È chiamato taglio salva-capelli quello per il quale si opta dopo l’estate, quello con il quale si vuole ridare vita nuova e forma alla chioma.

    Il primo passo, quindi, quando si rientra dalle vacanze è uno: correre dall’hair stylist di fiducia. Vi guarderà e, senza dire nulla, capirà. Sta a voi però dirgli cosa volete fare con la vostra capigliatura, se risistemare il taglio preesistente o se optare per uno nuovo. In tal caso vi diamo alcuni consigli.

    Se avete capelli piuttosto corti non c’è molto da inventarsi. Date un’occhiata ai tagli corti che faranno tendenza durante la prossima stagione autunnale e decidete. Che ne dite di un taglio cortissimo e super sbarazzino? E’ sempre la scelta migliore per chi non ha molta pazienza ed è sempre alla ricerca di qualcosa di pratico da sistemare in poche mosse.

    Se i vostri capelli sono lunghi o mediamente lunghi, potete rinnovare il taglio giocando magari con una frangetta, possibilmente morbida e un po’ scalata. Vale, poi, lo stesso discorso di prima; consultate i tagli che saranno di tendenza la prossima stagione e, visto che siete dal parrucchiere, optate per uno di questi e rifatevi il look.

    Se, però, nulla vi convince, accorciateli di qualche centimetro, giusto il necessario per far sì che i capelli crescano più sani e che la chioma si rigeneri.

    Tagliare i capelli però non basta, dovete anche nutrirli come si deve. Dopo lo shampoo, almeno una volta la settimana, fate una maschera rigenerante e idratante (preferite il burro di karité). Lasciate in posa per 10-15 minuti e poi risciacquate. Ricordatevi di evitare il phon, asciugate i capelli al sole. La piastra? Assolutamente vietata! Se è necessario fate un piccola cura anti-caduta.

    Con queste poche mosse la vostra chioma tornerà ad essere quella di qualche mese fa.

    Contenuto di informazione pubblicitaria