Kate Walsh, il suo Boyfriend è un profumo

da , il

    Kate Walsh presenta ufficialmente il suo Boyfriend al pubblico. Non si tratta del solito fidanzato in carne e ossa, ma del suo nuovo profumo. Tolto il camice da chirurgo neonatale, quello che indossava per la bella Addison Montgimery nella serie televisiva Grey’s Anatomy, Kate si fa trovare sul suo letto sorridente e avvolta da un semplice asciugamano bianco in compagnia del suo Boyfriend, il profumo che a tutti gli effetti sostituisce, con l’essenza, l’assenza del suo ex. L’olimpo della fama, si sa, pare si raggiuga solo quando si riesce a creare una fragranza e lanciarla sul mercato, hobby preferito delle star, ma Kate giura di aver lavorato al suo profumo per ben 2 anni. Tutto a seguito della sua relazione finita male e l’esigenza di voler continuare a sentire sulla sua pelle il profumo del suo ex.

    Boyfriendè un profumo che si ispira agli uomini, ma è assolutamente femminile. Il profumo prende ispirazione e note dal ricordo celato nella mente di Kate del suo ex e dal desiderio di sentire sulla sua pelle l’odore del suo lui dopo la fine dell’amore. Quante volte abbiamo annusato di nascosto la camicia del nostro uomo, respirato profondamente il suo profumo e precipitate nell’abisso dei ricordi più romantici? C’è persino chi è corsa a comprare il suo profumo per continuare a vivere di ricordi. E’ proprio quello che è successo a Kate Walsh e ce lo racconta attraverso 8 simpaticissimi video girati proprio per lanciare sul mercato la nuova fragranza. L’originalià del lancio merita proprio un elogio. La scelta di un canale non convenzionale come youtube è stata geniale. Attraverso i video è possibile, infatti, seguire una serie di brevi spot-cronistoria che raccontano scene di vita quotidiana della star sin dal suo risveglio. Alle prese con una romantica caccia al tesoro fatta di bigliettini disseminati per tutta casa e flashback di una notte d’amore e passione vissuta con il suo Boyfriend, Kate ci conduce fino al suo vero Boyfriend. Sostituire il fidanzato con un profumo bella idea, ma si può?