Kim Kardashian e le curve sexy, come ottenerle?

da , il

    Kim Kardashian è da qualche tempo ai vertici delle starlette per curve sensuali e atteggiamenti decisamente provocanti, ma come possono le comuni mortali raggiungere quel traguardo così morbido e perfetto? Non disperate tutto è possibile, basta avere tempo, e a quanto pare la bella Kim Kardashian ne ha a bizzeffe, e buona volontà, qui ho l’impressione che madre natura ci abbia messo lo zampino. Ma torniamo a noi e cerchiamo di simulare le sue solide curve.

    Il primo esercizio consigliato dagli esperti sono gli affondi, esercizio base della ginnastica fai da te ottimo per tonificare gambe e glutei, inoltre agli affondi si aggiungono i pesi i risultati non possono che migliorare a vista d’occhio.

    Gli affondi sono esercizi facili da fare tranquillamente a casa, basta eseguire un passo con il piede destro e piegare la sinistra verso il basso fino a formare un agnolo retto, e ripetere l’operazione invertendo le gambe.

    Altri grandi fans dei glutei sono gli esercizi Squat, si possono fare con il bilancere, i manubri, saltato, Un esempio: con le mani sui fianchi, le gambe divaricate e i piedi paralleli, piegate le ginocchia, spingete il bacino indietro, portate il petto in fuori e spostate il peso sui talloni. Da questa posizione fate un salto sul posto, atterate con le ginocchia leggermente piegate e il peso del corpo ben bilanciato al centro. Tornate quindi alla posizione di partenza ed eseguite l’esercizio 8 volte.

    Altro esercizio utile, più volte ribadito dalla stessa Kim Kardashian è il Stairmaster, un attrezzo infernale, se non lo possedete è possibile ottenere risultati simili andando su e giù per una rampa di scale per 15 minuti alla volta

    Niente lifting quindi? Mah le malelingue sostengono il contrario, chi però non vuole lasciarsi andare alla chirurgia estetica troveraano certo interessanti gli esercizi appena descritti.

    Un video per cercare di schiarirci idee e movimenti: