Kylie Jenner Challenge: la sfida virale che impazza sui Social

da , il

    Kylie Jenner Challenge, la sfida che ha fatto impazzire il web

    Sapete cos’è la Kylie Jenner Challenge? Si tratta di una sfida virale, non esente da rischi, che sta impazzando sui principali social network e che ha come oggetto le labbra di Kylie Jenner, la più piccola delle sorelle Kardashian. Ragazzine di tutto il mondo postano su Facebook, Instagram o Twitter propri scatti con labbra gonfie a dismisura, per simulare l’”effetto canotto” tanto discusso sfoggiato recentemente dalla socialite che, nonostante la giovane età pare non disdegni l’uso del bisturi. Questo gioco è pericoloso e comporta il rischio di irritazioni, edemi e gonfiori: come ha risposto la Jenner? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo nuovo fenomeno virale.

    Solitamente è la più grande di casa Kardashian-Jenner a far discutere, specialmente in termini di look: solo pochi mesi fa, infatti, un’inedita Kim Kardashian biondo platino aveva fatto impazzire il web. Negli ultimi giorni, invece, è la minore delle sorelle a spopolare in Rete a causa di un fenomeno virale che ha letteralmente travolto i social e che ha fatto balzare il nome di Kylie Jenner tra gli hot topic del web, la Kylie Jenner Challenge.

    Cos’è? Questa mania dilagante su Instagram, Facebook e Twitter è una sorta di gioco (anche se rischioso) che coinvolge ragazzine di tutto il mondo invitandole alla sfida: sfoggiare in uno scatto da postare in Rete labbra esageratamente voluminose, proprio come quelle della più piccola delle Kardashian, che ha ceduto al bisturi modificando la forma delle proprie.

    La Kylie Jenner Challenge, nata per ironizzare sulle labbra fuori misura della Jenner ma ben presto diventata una celebrazione di questa sua caratteristica animata da autentica emulazione, consiste nel mettere una bottiglia di plastica in bocca aspirando a lungo, andando in questo modo ad alterare la circolazione e provocando un gonfiore temporaneo delle labbra. Molto spesso, però questo “gioco” sconfina nell’effetto collaterale, con edemi, lividi e gonfiori che persistono anche per diversi giorni.

    Una mania pericolosa, quindi, che la stessa Kylie Jenner, infastidita dalle critiche sulle sue labbra ma al tempo stesso “cliccatissima” in questi giorni, ha provato ad arginare con un tweet, invitando le ragazze a non imitarla ma a trovare la sicurezza in sè stesse sentendosi libere di esprimersi e di sperimentare con il proprio aspetto.

    Sarà sufficiente?