La classifica dei migliori fondotinta per il 2014, low cost e non [FOTO]

da , il

    La classifica dei migliori fondotinta per il 2014, low cost e non – Un buon make up parte innanzitutto da un’ottima base. L’incarnato deve essere impeccabile: le piccole imperfezioni e i rossori vanno coperti con efficacia e la luce naturale del viso va sublimata e valorizzata, senza eccedere con prodotti soffocanti per la pelle che rischiano di provocare comedoni, pori ostruiti e invecchiamento precoce. Per questo motivo, ecco una rassegna dei migliori prodotti proposti dai principali brand del mondo beauty, da quelli più autorevoli e costosi a quelli low cost. Sfogliate la gallery per scoprire tutte le nuove proposte e scegliere quale fondotinta fa per voi e, soprattutto, per la vostra pelle.

    Chi non desidera sfoggiare un viso perfetto, dicendo addio a brufoletti, rossori o altre piccole fastidiose imperfezioni? Quello dell’incarnato da dieci e lode è sicuramente uno dei più grandi desideri beauty da sempre e, per questo, assieme ai piccoli accorgimenti e ai prodotti per definire le sopracciglia, altro punto focale del make up, la scelta del fondotinta giusto è tra le decisioni più importanti da prendere quando ci si trova dinanzi alla variegata scelta di una profumeria.

    Per facilitarvi, abbiamo pensato di proporre una sorta di classifica dei migliori prodotti in circolazione, ricoprendo tutti i segmenti del mercato, dai brand lussuosi ed esosi a quelli low cost. Stenderne una universale, definendo podio e posizioni sucessive, è a dir poco impossibile, infatti la scelta del fondotinta è estremamente soggettiva e dipende innanzitutto dalla tipologia di pelle cui è destinato, per cui ecco semplicemente una raccolta delle principali novità e dei classici senza tempo.

    A questi appartiene il Vitalumiere di Chanel, tra i fondotinta più costosi in commercio, ma l’ideale per chi desidera un incarnato sublimato ed estremamente luminoso, come suggeriscono le tendenze make up per l’autunno/inverno 2014-2015. Stesso finish incredibilmente naturale e leggero è ottenibile con l’utilizzo dell’ Invisibile Fluid Make Up di Estee Lauder e il Parure de Lumiere di Guerlaine. Questi fondi sono accomunati dal loro essere impalpabili e a base di acqua. Un’alternativa low cost è rappresentata dal nuovo Pupa Active Light e dal Nude Magique Eau de Teint di L’Oreal.

    Per le pelli grasse e impure, decisamente più problematiche da truccare, l’ideale è optare per fondotinta fluidi oil free o per quelli compatti, meglio ancora, poi, le polveri minerali che assorbono il sebo in eccesso. Nella categoria i migliori sono sicuramente il fondotinta compatto Pureness Matifying oil free di Shiseido, il Pore Refining di Clinique, il vellutato Mat Velvet di Make Up For Ever e l’Eclat Matissime di Givenchy. Per le più risparmiatrici, rappresentano alternative in grado di fornire buoni risultati il Comfort Mat opacizzante di Deborah, l’Extreme Matt in polvere di Pupa e, per le amanti di cosmetici delicati, le proposte disponibili in farmacia ed erboristeria di Avene, con il suo Couvrance, leggero e non comedogeno, e il coprente ma non soffocante Dermablend di Vichy.

    Sfogliate la gallery per scoprire questi e tanti altri fondotinta di qualità, per tutte le tasche e per tutte le esigenze di pelle.