Le treccine africane rovinano i capelli: si rischia la calvizie

da , il

    Le treccine africane rovinano i capelli: si rischia la calvizie

    Le treccine africane sono una comoda acconciatura estiva ma rovinano i capelli e potrebbero provocare anche la calvizie. A lanciare l’allarme è stata proprio la Società Italiana di cura e chirurgia della calvizie che ha sconsigliato l’utilizzo di questo tipo di pettinatura per più di una settimana. Quali sono i motivi?

    Il Presidente Marco Toscani ha infatti dichiarato che ‘il problema è causato dalla continua trazione esercitata dalle treccine che, a lungo andare, possono determinare danni irreversibili‘.

    L’estate sembra essere la stagione meno indicata per i capelli intrecciati: il sole, il mare, il sudore e la sabbia, comportano un’alterazione del normale ph della pelle. Questo tipo di acconciatura poi non favorisce un’igiene adeguata e può provocare la proliferazione di batteri che potrebbero causare dermatiti, forfora e, nei casi più gravi, micosi.

    La categoria più a rischio sono i bambini perché la loro cute è più delicata e quindi risente doppiamente dell’aggressività del sole e del mare.

    Chi soffre già di caduta dei capelli dovrebbe rinunciare a prescindere alle treccine afro o per lo meno optare per un periodo molto breve, al massimo una settimana. In alternativa potete scegliere tra alcune pettinature fai da te come la coda o, se siete proprio amanti delle trecce, farne una unica.

    Quali sono i consigli per chi proprio non vuole rinunciare a questo must dell’estate? Proteggete la vostra cute al sole con cappellini e bandane e lavate i capelli quotidianamente con uno shampoo delicato.