Macchie delle pelle, orgoglio lentigginoso

da , il

    Macchie delle pelle, orgoglio lentigginoso

    Ammassi di melanina concentrati sulla pelle, visibili soprattutto sulle persone dalla carnagione chiara, dalla forma irregolare e grandezza variabile che per mandarle via necessitano di una consulenza cosmetica o di un intervento da parte del dermatologo, nonostante ciò sono la caratteristica che rende molte ragazze ancora più belle e attraenti.

    La ragazza ‘lentigginosa’ per eccellenza è Lindsay Lohan. Dopo di lei ci sono Emma Watson (recentemente divenuta ancora più sexy con un nuovo taglio di capelli), Olivia Munn, Vanessa Incontrada, Cristiana Capotondi, Vittoria Puccini.

    Le lentiggini sono piccole macchie circolari piatte e si sviluppano sulla cute in maniera casuale, in particolare dopo una esposizione ripetuta ai raggi solari. Possono essere di colore rosso, giallo, marrone chiaro o anche nero. D’estate in cui si è spesso sotto il sole ovviamente sono spesso più ‘evidenti’, anche se dipende sempre dal tipo di epidermide che si ha. Sono più comuni tra le donne in età matura 40 – 50 anni, tra i bambini dai 5 ai 15 anni, e solitamente si trovano sulla zona facciale. C’è chi lo considera un problema e chi invece è dell’opinione che le ragazze che possiedono tale tratto distintivo sono dotate di un maggiore carico di interesse. Una vera e propria moda che ha permesso a molte aziende di cosmetici di vendere dei prodotti capaci di riprodurre ad arte i puntini citati, facendo divenire in poco tempo il segno di riconoscimento della maggior parte delle ragazze dai capelli rossi o chiari il nuovo simbolo in cui identificare naturalezza e spirito libero. Una rivincita in tutti i campi per le ragazze con il viso alla ‘pippi calzelunghe’, tanto che una nota cantante britannica Natasha Bedingfield ha composto una canzone dal titolo ‘Freckles’ (Lentiggini), appunto, precisando che un ‘viso senza lentiggini è come un cielo senza stelle’. Altra artista che ha dedicato alle ‘efelidi’ addirittura una intera mostra intitolata Red Tress and Freckles (Trecce rosse e lentiggini) è Junko Mizuno, illustratrice giapponese il cui stile gothic kawaii richiama curiosi da tutto il mondo.

    Insomma, è proprio il caso di dirlo, impazza la Freckles-mania!