Make up Carnevale 2013: idee e consigli utili [FOTO]

da , il

    Se ancora non ci avete pensato, seguite tutte le nostre dritte sul make up per il Carnevale 2013. Il liet motiv di quest’anno è to be chic! L’eleganza e la creatività sono gli ingredienti giusti per non sbagliare. Non è necessario infatti spendere soldi nell’acquisto di chissà quale travestimento, il segreto sta tutto nel realizzare un trucco scenografico, d’effetto ma comunque non eccessivo. Del resto si sa, lo sguardo della gente si sofferma dapprima sul viso! Quindi truccatevi al meglio e farete senz’altro un figurone.

    Occhi in primo piano dunque, con ombretti dalle cromie più disparate, ciglia ultra lunghe grazie a mascara miracolosi oppure a ciglia finte a forma di piume, coloratissime, lunghissime, labbra rosse ultra lucide oppure scure, viola, persino nere. Principalmente possiamo identificare due macro gruppi di maschere: quelle classiche come Pulcinella, Pierrot, e quelle moderne come gli occhi della tigre, gli occhi a farfalla. Interessanti sono anche le rivisitazioni in chiave moderna delle maschere classiche, una su tutte il Pierrot proposto da John Galliano, che potete vedere nella fotogallery.

    Make up Carnevale 2013: le maschere classiche

    Tra le maschere classiche troviamo Pulcinella, Pierrot, il pagliaccio e molte altre ancora. In tutta sincerità riprodurre fedelmente questi personaggi, innanzitutto non è affatto semplice e poi è anche un po’ fuori moda. Quindi a meno che dobbiate partecipare ad un party in cui è richiesto esplicitamente il travestimento con maschere classiche, optate per una rivisitazione delle stesse oppure lasciate libera la vostra creatività e date vita a nuovi personaggi!

    Make up Carnevale 2013: le maschere moderne

    Come abbiamo appena accennato, la rivisitazione delle maschere classiche è un’ottima idea per non dimenticare la tradizione e per dare comunque spazio alla vostra creatività e ai personaggi di oggi. Quindi largo ai pagliacci moderni, più femminili e più semplici da realizzare, un sì assoluto va alle maschere gotiche e ai vari vampiri, che da tempo ormai sono tornati ad invadere le nostre librerie e i nostri canali tv, sì ai pierrot moderni. Molto ben voluti sono anche i trucchi scenografici che non necessariamente riprendono una maschera nota: utilizzare il vostro viso come la tela del pittore per rappresentare ciò che vi passa per la mente è un’ottima idea!

    Se volete quindi avere qualche suggerimento in più per stimolare la vostra fantasia, sfogliate la nostra fotogallery e scoprite tutti i make up di Carnevale 2013.