Massaggio viso: una cura per la pelle e tanti piccoli malesseri

da , il

    Massaggio viso: una cura per la pelle e tanti piccoli malesseri

    Lo sai che il volto assume differenti espressioni a seconda del tuo stato d’animo? Se ci pensi bene la mattina hai un espressione, al lavoro se sei più tesa ne hai un’altra più corrucciata e la sera mentre ti fai un bagno rilassante hai sicuramente un volto più sereno. Per evitare che certe espressioni con l’andare del tempo si trasformino in rughe, è possibile intervenire per tempo e praticare un massaggio rilassante sul viso, che è addirittura capace di alleviare alcuni leggeri disturbi di salute, quali il raffreddore, il mal di testa e la sinusite.

    Come si pratica questo massaggio?

    La prima regola è la scelta di un ‘paziente’.

    La seconda è la concentrazione: le tue dita devono sentire bene la pelle per poter massaggiare a fondo e modellare la cute del viso.

    Comincia dalla parte alta del naso e fai ogni linea della fronte tre volte, la prima volta premendo appena, la seconda un pò di più e la terza premi con forza procedendo molto lentamente.

    Segui poi le arcate sopraccigliari sempre con un movimento lento, continuo e delicato sino a raggiungere le orecchie.

    Fai scivolare i pollici lungo le palpebre sin sotto le orecchie e poi torna indietro come se dovessi cancellare le occhiaie.

    Poi stringi il naso tra i pollici dall’alto al basso sino ad arrivare alle guance: questo movimento è molto utile per alleviare i sintomi del raffreddore.

    Partendo dalla base del naso tira leggermente la pelle sopra le labbra. Continua il movimento sulle guance fin sotto le orecchie. Esegui lo stesso movimento per la pelle sopra le labbra e poi sotto.

    Prendi e fai girare il mento tra pollice e indice. Iniziando da sotto il mento, con tre dita risali lungo la mascella fino sotto l’orecchio, con un movimento deciso e continuo.

    Poni ora le dita dietro il collo e i pollici sui muscoli laterali, spingili fino alla clavicola. Continua questo movimento fino alle estremità delle spalle.

    Ora massaggia delicatamente le orecchie, dall’estremità superiore fino al lobo che tirerai leggermente verso il basso.

    Ora massaggia la nuca del tuo ‘paziente’ che deve quindi mettersi coricato sul ventre con un cuscino sotto la fronte. Passa dall’alto in basso i muscoli laterali fino alle spalle dopo aver insistito con tutto il polpastrello del pollice nell’incavo di congiunzione tra la colonna vertebrale ed il cranio.

    Poi spingi delicatamente le spalle verso il basso, durante l’espirazione, con il palmo delle mani.

    Ripeti più volte questo movimento che è un ottimo metodo per distendere la muscolatura.

    Per finire il massaggio, afferra i capelli alla base e tira dolcemente con le due mani insieme verso l’esterno, grazie a questo movimento la circolazione del cranio sarà stimolata.

    Ora chiedi al tuo ‘paziente’ di ricambiare il favore…invitandolo a praticare il medesimo massaggio su di te! Buon relax…