Miss bellezza ingrassa e perde il titolo

da , il

    Per arrivare al Concorso con la C maiuscola è necessario passare diverse selezioni, soprattutto nel caso di Miss America la faccenda è lunga e articolata, ma se una Miss in lista per il grande momento ingrassa nel mentre? Succede in Texas dove Miss San Antonio rischia di perdere la corona per qualche chilo di troppo preso dopo l’elezione che le avrebbe aperto le porte di Miss America. Oggi Domonique Ramirez attende il parere di un giudice, nel caso dovesse perdere il titolo verrà subito rimpiazzata dalla seconda classificata, di Miss ne è pieno il mondo. E mentre Miss Italia apre alla taglia 44 in America si va davanti al giudice per 5 chili in più.

    Il fatto sta facendo il giro del globo: una Miss che perde la corona perchè cicciottella rischia di far scatenare il mondo femminile, già sufficientemente indignato, ma a quanto pare la ciccia sarebbe stata solo la famosa goccia. Infatti Domonique Ramirez sembra abbia messo a dura prova la pazienza degli organizzatori del concorso, non si presentava agli eventi, era spesso in ritardo, senza trucco, mal vestita, sciatta, le malelingue sostengono che la ciccia sia solo il fatto più evidente e quindi accusabile.

    Una delle clausole del contratto firmato appena vinto il titolo di Miss recita ‘Sono cosciente del fatto che alla firma del presente contratto verrà stabilita una base circa le mie misure fisiche e il mio peso‘, tradotto non mi è possibile cambiare pena rescissione del contratto.

    A quanto pare il comitato ha già tolto il titolo a Domonique Ramirez per giusta causa poiché a loro parere non rispecchia più i canoni di bellezza di una reginetta, nonostante i diversi inviti di perdere circa 6 chili. Conclusione? La Miss ha portato in tribunale commissione e ciccia.

    La Miss nega di aver preso chili, anzi, e accusa l’organizzazione di scarso supporto nei vari impegni prestabiliti. Chi vincerà? La ciccia o il regolamento delle Miss? Non vorrei essere nei panni del giudice.