Mondo glitter sulle unghie: smalti Deborah Lippmann

da , il

    Mondo glitter sulle unghie: smalti Deborah Lippmann

    La collezione di smalti Deborah Lippmann per la primavera 2011 ha fatto la sua prima apparizione durante la New York Fashion Week, proprio come gli smalti CND caratterizzati da bagliori luminosi, fascette oro, rame, verde menta, attualmente di grande tendenza, così come tutte le sfumature di verde. In particolare sulle passerelle si è adocchiato un mondo glitter sulle unghie delle modelle, ovvero lo sfoggio dello smalto Glitter in the Air, molto anni 70, ripreso anche da Pink nella performance live ai Grammy del 2010. Una manicure a più livelli firmata Deborah Lippmann con un colore neutro di base, apparso già a settembre del 2010 e che oggi si va ad accodare alle nuove nuance sulle sfumature del turchese.

    La formula è quella 4-Free (compresi resina formaldeide) e non contiene canfora, che può essere irritante. La bottiglia in vetro è una caratteristica distintiva; il tappo è stato progettato con una forma curvilinea, per una manicure professionale per destreggiarsi comodamente tra le dita. Il pennello degli smalti Lippmann è corto, con la punta rotonda e dalla media larghezza con setole flessibili, che facilmente permettono un’apertura a ventaglio per una semplice applicazione. Glitter in the Air è composto da una miscela di gelatina e composto cremoso, ricordando molto i prodotti per unghie Essie. I pezzi di glitter in quarzo rosa e blu pastello dalla forma esagonale sono di varie dimensioni e una volta stesi sull’unghia non rispecchiano di molto l’effetto che invece hanno quando sono all’interno della bottiglia, per questo e visto soprattutto i prezzi abbastanza alti [dai 15 ai 20 euro] degli smalti Deborah Lippmann, probabilmente non ne valgono la pena. Ma il risultato si sa è molto soggettivo. Se siete amanti del mondo glitter sicuramente non ve li farete scappare. Provateli e fateci sapere!