Nail Art: bibbia e pizzo i must dell’autunno 2010

da , il

    Nail Art: bibbia e pizzo i must dell’autunno 2010

    Sexy con pizzo, religiose con la bibbia, abbandonati per sempre gli stili tradizionali, oggi le unghie si trasformano a seconda delle esigenze e delle tecniche a cui si sottopongono. A volte però le tendenze dettano mode non comprensibili.

    Argomento pungente quello della religione, tanto che nessuno si sarebbe mai aspettato che il campo della Nail Art un giorno lo avrebbe abbracciato. A prescindere però dal contesto e dal proprio credo, la conseguenza di tale unione è l’esibizione di una bibbia in miniatura applicata sull’unghia. Presentata alla mostra de La storia e la diffusione della Bibbia tenutasi in Germania, a dimostrazione dell’esistenza della bibbia più piccola realizzata a Dresda, l’applicazione aspira a conquistare in breve tempo il settore della manicure. Condividendone o meno le premesse, non si conosce ancora con certezza il futuro di tale applicazione, se rimarrà l’unico modo possibile per mostrare la bibbia più piccola al mondo o se invece diverrà una nuova moda nel campo della decorazione delle unghie. Stessa sorte probabilmente toccherà anche al pizzo, usato un tempo per abbellire abiti e accessori e invece oggi applicato come fosse smalto. Un accessorio sexy e raffinato rappresentato da un pezzetto di tessuto tagliato precedentemente seguendo la forma dell’unghia e poi applicato con del gel-resina da cospargere sull’unghia prima e dopo aver fissato il tutto. Non possiamo giudicarle a priori delle tendenze OUT, soprattutto dopo la nascita dei sexy toys cristiani, in vendita sullo shop online Book 22, però non si può certo dire che la Nail Art non sia una pratica di spirito, piena di iniziative simpatiche e nostrane.