Occhi gonfi: come eliminare i segni di stanchezza

da , il

    Occhi gonfi: come eliminare i segni di stanchezza

    Serate sfrenate fino all’alba o notti a rigirarsi tra le coperte, ore di lavoro o studio che superano la mezzanotte sono nemici del nostro fisico e gli occhi sono i primi a risentirne e a segnalare una vita un po’ sdregolata. Ovviamente non possiamo sempre andare a dormire a orari regolari e riposarci quelle otto ore tanto raccomandate dai medici. Però possiamo modificare alcune piccole cose della nostra routine e prendere alcuni accorgimenti per diminuire i danni e avere un aspetto meno stanco e nascondere i difetti.

    Vediamo prima di tutto cosa può causare gli occhi gonfi al di fuori delle poche ore di sonno. L’alimentazione scorretta è sicuramente un fattore che influisce sul nostro aspetto. Mangiare cibi molto grassi, insaccati, poca frutta e verdura e alimenti ad alto tasso di zuccheri non fa bene al nostro fisico. Ci appesantiamo, aumentano le tossine e sovraccarichiamo il nostro fisico, comportando una faticosa digestione che si manifesta in un viso perennemente provato. Quindi, soprattutto dopo le feste, bisogna cercare di tornare in riga e mangiare tanta verdura, condire con olio a crudo e limitare l’uso del sale che è dannoso per la circolazione. Questa è anche danneggiata dal fumo, infatti chi fuma spesso ha occhi più segnati perchè le occhiaie sono indice di ritenzione idrica.

    Consiglio di fare un test delle intolleranze, perchè a volte, anche mangiando sano, ingeriamo alimenti che il nostro fisico non riesce a metabolizzare bene e ci intossichiamo senza rendercene conto e gli occhi gonfi non sono che il sintomo di un fenomento allergico. Quindi trovare le cause precise dei nostri segni di stanchezza è il primo rimedio per prevenire e curare.

    Ora passiamo ai rimedi. Inutile consigliarvi di dormire di più, sarebbe un suggerimento banale. Per chi fa fatica ad addormentarsi, una soluzione utile è l’abitudine a bere tutte le sere una tisana. Ce ne sono di tutti i tipi, oltre che la classica camomilla, sullo scaffale del supermercato o nelle erboristerie c’è un’ampia scelta di tisane rilassanti e per concigliare il sonno. Suggerisco anche il succo di sambuco per depurarsi e migliorare la circolazione

    Se al vostro risveglio avete due occhi come quelli di un panda o gonfi come un giocatore che ha appena perso una gara di boxe, ecco come potete diminuire l’inestetismo: prendete una bacinella d’acqua e metteteci una decina di cubetti di ghiaccio. Immergete il viso per una decina di volte con intervalli di 5 secondi. Aiuta la circolazione e elimina il gonfiore.

    Una volta ogni 3 giorni fate un impacco di camomilla per una quindicina di minuti e dopo applicate una crema apposita per le occhiaie.

    Infine, per uscire di casa con uno sguardo luminoso, truccatevi utilizzando un correttore una gradazione più chiara del fondotinta. Prima applicate un correttore liquido, fissatelo con un pochino di cipria e dopo passate all’applicazione di un correttore stick. Un’altro piccolo trucco è usare un po’ di ombretto chiaro nella parte inferiore dell’occhio: risalta gli occhi e minimizza le occhiaie.