Pelle abbronzata: i trucchi per un colorito perfetto [FOTO]

da , il

    L’estate è alle porte, c’è chi parte già per le vacanze estive e chi invece dovrà aspettare ancora qualche mese, ma per entrambe le categorie, spesso c’è la voglia d’avere una pelle abbronzata, da poter mostrare con magliette a maniche corte e vestiti. In questo articolo cercheremo di darvi alcuni consigli per un colorito perfetto, per chi rimane in città ma non vuole rinunciare alla carnagione da spiaggia e per chi invece sta giusto facendo la valigia con le cose da portare al mare. Per aiutarvi, se volete avere un piccolo riassunto visivo di quello che stiamo dicendo, potete guardare la fotogallery qui sotto.

    Partiamo da chi è ancora costretto a stare in città per qualche mese, ma che non ha nessuna intenzione di rimanere bianco come nei mesi invernali, per poter sfoggiare in tranquillità tutti i colori accesi previsti nelle diverse collezioni d’abbigliamento di questa stagione: dai colori fluo a quelli pastello, la pelle abbronzata, per molte donne, dà un effetto migliore. L’unica soluzione è quindi l’autoabbronzante. Qui è necessaria una piccola guida per capire cosa non dovete sbagliare e cosa invece è indispensabile. Come prima cosa provate diverse tonalità su una piccola porzione di pelle, magari nascosta o poco visibile, per vedere l’effetto.

    Gli esperti consigliano d’iniziare con un tono più scuro di quello del vostro colorito naturale. Un altro consiglio prima d’iniziare: esfoliate la vostra pelle il giorno prima d’iniziare il trattamento, magari con uno scrub corpo, per eliminare tutte le cellule morte che potrebbero creare dei doppi effetti di colore, mentre il risultato omogeneo è il nostro obiettivo, anche perché lo stesso processo è vietato per le 24 ore successive al trattamento, per permettere al prodotto di fare il suo corso. Ce ne sono infine di diverse formule e declinazioni: c’è la crema, che richiede una precisione maggiore ma dà un risultato duraturo, lo spray, più facile da applicare, e la mousse, una via di mezzo tra le due opzioni precedenti, anche se dovete stare attente a non applicarla due volte nello stesso punto.

    Chiuso il capitolo autoabbronzanti, passiamo invece a tutte quelle donne che stanno già partendo per le vacanze. Il primo prodotto che deve entrare nella valigia è la crema protettiva: guardate il vostro fototipo e scegliete una crema o una lozione adatta alla vostra pelle. Partite sempre con prodotti più forti per creare il primo strato d’abbronzatura, per usare poi piano piano un olio abbronzante, anche questo sempre con fattore di protezione, anche se basso. La cura della pelle e la protezione dai dannosi raggi Uv sono importantissimi. Non solo la pelle ma anche i capelli devono essere protetti dai danni del sole e della salsedine. Anche qui ci sono diverse linee da poter usare, come la Kiko Hair Sun Protection, una delle ultime uscite.