Pochette e make up, cosa non deve mancare

da , il

    Pochette e make up, cosa non deve mancare

    Da sempre la borsa della donna è luogo proibito, il famoso detto non guardare mai dentro la borsa di una donna non è stato inventato a caso, gli oggetti contenuti potrebbero stupire anche la persona più inflessibile e rigorosa. Ma se siamo abituate a borse dalle dimensioni generose e amiamo buttare dentro ogni cosa che potrebbe servire, la stessa abitudine è impensabile in caso degli spazi ridotti tipici della pochette. Le borsette da sera, oggi portate con assoluta noncuranza anche di giorno, sono talmente piccole da contenere giusto il minimo indispensabile.

    Le pochette oltre che di diverse misure si differenziano anche per le differenti forme, particolare importantissimo dato che dobbiamo giocare all’ incastra tutto, cuori o piccoli rettangoli si alternano a forme decisamente originali come animali o ghiaccioli, la Borsa Ice ne è l’esempio su tutti.

    Per prima cosa è necessario uno specchietto a meno che non vogliate figurare come delle pazze alla ricerca disperata di un bagno, bagno che se senza specchio diventerà la vostra rovina, lo specchio è consigliato parte di una mini trousse con ombretto o fard.

    Ombretti, fard e rossetto sempre in pochette, ma attenzione, non c’è tempo per gli esperimenti, il make up perfetto o le soluzioni alternative vanno provate in altri luoghi, a portata solo trucchi testati e colori certi, si risparmiano gaffe e spazio.

    A questo punto dovreste già aver occupato la maggior parte dello spazio, nel caso di pochette voluminosa è possibile inserire anche un lucidalabbra e un mascara, fazzoletti, magari struccanti, questo fermo restando che telefonino e portafoglio, o solo documenti e moneta, devono comunque e sempre venire infilati all’interno. A volte alla fine dell’operazione capita di chiedersi se per estrarre qualcosa non sia necessario un cavatappi, ma l’esperienza è una maga nell’arte dell’incastro, basta sapere esattamente cosa ci serve.