Profumi Guerlain: la nuova fragranza Myrrhe et Delires

da , il

    Profumi Guerlain: la nuova fragranza Myrrhe et Delires

    Myrrhe et Délires è la nuova fragranza di casa Guerlain, delicata, timida e dolce ma con la forza dell’originale Myrrhiad (Pierre Guillaume), uno dei profumi di recente introduzione con composizione basata sulla mirra. Myrrhe et Delires parte con una freschezza forte, sottolineata da accenti delicati di pompelmo, probabilmente sostenuto da una dose sottile di liquirizia, rabarbaro e tè nero, e svela molto presto il profumo della viola. II nuovo profumo Guerlain non è lontano nello spirito da Aqua Allegoria, uno della linea di profumi primaverili 2012 firmati Guerlain.

    La combinazione di freschezza frizzante e amara, la viola e il giaggiolo, permettono a Myrrhe et Delires di essere scambiato per una ciliegia, circondata da note sottili di lampone e rose. La viola crea una specie di sospensione tra i vari ingredienti, come pure il giaggiolo, rappresentando i colori chiave anche della Roses et Noir, collezione make up primavera 2012 di Guerlain.

    Un grande azienda di bellezza non segue il mercato, ma detta tendenze, putroppo la nota mirra in questo caso è quasi assente, tuttavia, dopo un po’ il profumo si trasforma rapidamente in una fragranza morbida sulla pelle, certamente molto più vicino al nuovo profumo Bottega Veneta con testimonial Nine D’urso o a quello di Armani [La Femme Bleue]. Guerlain Myrrhe et Delires non ha il potere del primo prodotto e l’intera composizione manca di personalità. E’ più una miscela di elementi che sulla pelle lasciano una leggera nota di muschio ambrato. Il drydown del profumo rivela anche accenti molto delicati di patchouli e incenso, ma sono quasi invisibili e non pertinenti con il tema principale. L’intenzione è comunque interessante.