Profumo Bulgari Mon Jasmin Noir: Kirsten Dunst e un leone i testimonial

da , il

    Profumo Bulgari Mon Jasmin Noir: Kirsten Dunst e un leone i testimonial

    Tra i profumi Bulgari spicca il nuovo Mon Jasmin Noir lanciato dal famoso brand in occasione della settinama della moda a Milano e che vede protagonista la bella Kirsten Dunst e la bestia, un leone. L’attrice, conosciuta come la Mary Jane Watson della trilogia di Spiderman o la Marie Antoinette del film di Sofia Coppola, ha posato per la nuova campagna seminuda, vestita di gioelli, in compagnia di un autentico re della foresta e una bottiglia di Mon Jasmin Noir, entrambi di dimensioni giganti. Fotoshop e maestria dei fotografi Mert Alas e Marcus Piggot che hanno immortalato con i loro scatti i due protagosti.

    I profumi Bulgari hanno una nuova musa ispiratrice: l’attrice statunitense Kirsten Dunst è la testimonial di Mon Jasmin Noir, la fragranza che Bulgari ha fatto conoscere in occasione della settimana della moda milanese. La campagna ha come tema l’Eden Mediterraneo, un luogo immaginario dove la storia, la fantasia e il sogno si incontrano. Un paradiso immerso in un’atmosfera sfumata di nebbia e colori tenui che trasforma il giardino di Villa Balbaniello sulle rive del Lago di Como in luogo incantato. Seducente, elegante e misteriosa, Kirsten costudisce una bottiglia di Mon Jasmin Noir tra le mani e alla sue spalle un fedelissimo leone che la cinge e la protegge.

    Bulgari non è nuovo all’accostamento tra animali e modelle seminude: Julianne Moore come la Maya Desnuda per Bulgari Borse aveva posato a sua volta coperta da piccoli cuccioli , leoncini adorabili che non incuetevano certo la stessa ansia del leone di Kirsten, un vero vero gigante della foresta.

    Kirsten che dal 2008 aveva abbandonando le scene a causa di un problema di depressione è ritornata sul set in gran forma e il futuro ha in serbo per lei nuovi progetti, come il ruolo da protagonista nel prossimo film di Walter Salles, On The Road, tratto dall’omonimo romanzo di Jack Kerouac.