Seno nuovo e debiti, la chirurgia estetica che si paga a rate

da , il

    Seno nuovo e debiti, la chirurgia estetica che si paga a rate

    Sempre più belli e sempre più perfetti, ma se bella vuoi apparire un po’ devi soffrire, diceva il detto, oggi probabilmente si aggiunge una nuova massima: se perfetta vuoi apparire debiti devi fare. Sembra una barzelletta, eppure in Italia crescono i debiti per interventi di chirurgia estetica, seno, naso e palpebre, oltre alla nuova moda di rifarsi le parti intime. Interventi che costano circa 5000 Euro e forse per questo ritenuti possibili, ma poiché non ci sono nemmeno quei 5000 ecco che le famiglie si ritrovano indebitate mentre pagano a rate il nuovo seno di mamma.

    Il sogno estetico diventa possibile se il traguardo è 5000 euro e se quei soldi vengono prestati senza molti controlli, il fenomeno è stato chiamato del ‘seno nuovo a rate’, colpa della crisi, e un po’, ammettiamolo, della vanità che davvero non riesce ad accettarsi senza dover intervenire. Andrea Gisotti, presidente della Società italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica ammette ‘L’impatto della crisi è stato devastante. All’inizio, tre anni fa, non la sentivamo; ma ora gli italiani si rendono conto che i soldi stanno finendo e chiudono i cordoni della borsa. Gli interventi sono calati del 40 per cento rispetto a due anni fa‘.

    Meno interventi al seno e al naso ma più botox questa la realtà, probabilmente perchè le iniezioni per labbra e zigomi costano meno, e poiché chi si rivolge oggi al chirurgo plastico non è ricco ecco i nuovi debiti italiani. ‘Continuano a venire anche persone con poca disponibilità economica. Il fenomeno dell’indebitamento delle famiglie non riguarda solo case o macchine, ma anche gli interventi estetici.’

    A domanda ecco apparire la risposta, come sempre, oggi le banche e le finanziarie presentano pacchetti pensati proprio per queste esigenze: interventi di chirurgia estetica che si aggirano sui 5000 euro, prima spesi per il motorino. Le cifre si possono rateizzare per un periodo fino a due anni. Tanto vale un naso dritto, o un seno? Considerando che c’è chi muore per una operazione al seno la cosa mi lascia davvero perplessa…