Tagli di capelli: come rimediare a quelli sbagliati

da , il

    Siamo tutte d’accordo sul fatto che ognuna di noi ha avuto almeno un brutto taglio di capelli da tenere a bada, ad un certo punto della propria vita. Molto spesso capita infatti che anche se si ha un quadro preciso di come vorremmo i nostri capelli, quando si varca l’uscio del negozio di parrucchiere di fiducia, chissà perché, può invece accadere che si finisca a piangere sul letto, dopo esserci guardate allo specchio e avere realizzato che il taglio di capelli è molto diverso da quello desiderato, sognato, sperato, pregato. Niente panico, perché oggi è possibile scoprire come far fronte a un brutto taglio di capelli, senza dovere per forza indossare dei capelli. Alle donne in genere piace sperimentare nuovi look e cambiare il taglio di capelli è uno dei modi migliori per rinnovare lo stile quotidiano, tuttavia, vi sono casi in cui la nuova pettinatura può rivelarsi sbagliata e allora dobbiamo disperatamente trovare una soluzione al problema. Cosa fare?! Quando si ritorna a casa con un brutto taglio di capelli, probabilmente la prima cosa che si desidera è di volersi nascondere lontano dal mondo, in modo che nessuno possa vedere cosa abbiamo in testa e per la testa. Eppure ci sono tagli che possono essere radicalmente cambiati senza effettuare ulteriori tagli. Per saperne di più, seguite i nostri suggerimenti, che sicuramente vi renderanno la vita meno tragica in questi casi.

    Prima di tutto tornate al salone e dite al vostro parrucchiere che non siete per niente soddisfatte del risultato, visto che alcuni saloni addirittura vi offrono la possibilità di risolvere il problema. Un’altra opzione sarebbe quella di scegliere un altro parrucchiere che possa attraverso l’applicazione di extension farvi ottenere dei risultati sorprendenti, sopratutto nel caso di capelli troppo corti. Oppure recatevi presso una erboristeria o un beauty store e acquistate dei prodotti idonei specificatamente per stimolare la crescita dei capelli. Consultate degli specialisti per adoperare dei trattamenti di rafforzamento dei capelli e applicate regolarmente secondo le istruzioni dei prodotti specifici, al fine di accelerare il processo di crescita dei capelli. Un’altra sorprendente soluzione è impreziosire l’acconciatura con accessori per capelli alla moda, come sciarpe, cerchietti, fermacapelli o fasce, per camuffare il brutto taglio di capelli e crea un look chic.

    Le code di cavallo sono ad esempio un meraviglioso modo per mascherare un incidente di percorso, nel caso in cui vostri capelli siano comunque rimasti abbastanza lunghi da poterli tirare tutti all’indietro per poi applicare delle ciocche di capelli sintetiche o vere, ritornando ad essere sexy e femminili con acconciature semplici. Per idee alternative potete sempre affidarvi alle parrucche, come spesso hanno fatto alcune celebrità di Hollywood, sperimentando un aspetto diverso a seconda del vostro colore preferito per trovare lo stile che meglio si adatti alla vostra personalità.

    Rimedi a parte, se si vuole evitare di avere un brutto taglio di capelli, una delle migliori azioni che potete fare è portarvi sempre dietro una foto del taglio di capelli che desiderate avere dal parrucchiere: in questo modo aiuterete il vostro hair stylist a visualizzare il taglio scelto in modo da averlo costantemente sotto occhio e a decidere insieme a voi se ne vale la pena o meno, e non abbiate paura di dire al vostro parrucchiere se sta azzardando troppo con le forbici, al fine di evitare contrattempi o ritrovarvi ad avere un aspetto troppo sorprendente, da un giorno all’altro.