Tartufo: effetto lifting per un viso sempre giovane

da , il

    Tartufo: effetto lifting per un viso sempre giovane

    Dalle tavole più sofisticate alle pelle del viso, il tartufo si guadagna un posizione di rilievo tra gli elisir di bellezza grazie alle sue proprietà benefiche. Cosmetico gourmet, impiegato in creme e trattamenti estetici assicura un lifting naturale a pelli non più giovani.

    Il tartufo, tubero tanto pregiato e ricercato, lascia le tavole più sofisticate per correre in aiuto alla bellezza delle donne. Si chiama tartufoterapia quest’innovativa tecnica di bellezza che fa leva sulle proprietà benefiche del costoso tubero. Distendere, schiari, combattere i segni del tempo: il tartufo sarebbe in grado di risolvere in un colpo solo i problemi che più affliggono la pelle delle donne. Erano già noti i suoi poteri antidepressivi e afrodisiaci, una spolveratina riusciva ad alleviare, grazie all’olfatto, gli animi più afflitti, ma da oggi, superati test ed esami di diversi centri universitari, si inserisce a pieni voti nella rosa dei cosiddetti cosmetici gourmet: quei prodotti come vino e cioccolato che grazie ad eccelleti proprietà benefiche, dalla tavola si elevano a potenti elisir di bellezza. La Ishi, azienda già conosciuta per la produzione di preparati per la cioccoterapia e vinoterapia, ha lanciato sul mercato delle creme a base di tartufo, bianco e nero, efficaci contro le macchie dell’età, con elevato potere levigante e schiarente. Le nuove creme al tartufo bianco, anche se com’era prevedibile, un po’ care, sarebbero capaci di riparare i danni causati da acne, schiarire la pelle e attenuando le macchie che compaiono dopo un esposizione prolungata al sole e con l’età. Questo perché il tartufo possiede due potenti inibitori della tirosinasi, l’enzima che regola la produzione di melanina, il pigmento responsabile delle macchie cutanee, che altro non sono che accumuli di melanina.

    Il tartufo nero invece verrebbe impiegato per la composizione di creme anti-età e nutrienti. L’effetto lifting naturale è assicurato, tanto da poter pensare, nelle previsioni più positive, di poterlo sostituire al più famoso botulino e acido ialuronico.