Tinta per capelli, come scegliere quella giusta?

da , il

    Tinta per capelli, come scegliere quella giusta?

    Tinta per capelli, come scegliere quella giusta?Cambiare colore di capelli è spesso un ottimo punto di partenza per rivoluzionare e rinfrescare il proprio look. Tuttavia, è ormai noto che strapazzare i capelli con troppe colorazioni e decolorazioni è altamente nocivo per la loro bellezza: la chioma eccessivamente trattata diventa sfibrata e secca. Cosa c’è poi di peggio che scegliere una nuance che non ci si addice? Un biondo troppo freddo, un nero troppo carico e un rosso demodè rischiano di interferire con i nostri programmi di cambio-look. Ecco quindi una serie di consigli per scegliere la giusta tinta per capelli.

    Il colore è indubbiamente uno degli elementi caratterizzanti per i nostri capelli. Gli ultimi anni hanno visto il trionfo di numerose tecniche di colorazione e decolorazione che miravano a illuminare la chioma schiarendola, perlopiù a zone: dalle estremità dello shatush e il balayage, allo splashlight, di grande tendenza anche per la scorsa primavera/estate 2014, sino ad arrivare poi all’effetto glam rock dei gessetti lavabili per capellI e al dip-dye.

    In vista dei prossimi mesi pare che torneranno invece in voga i colori pieni, corposi, quanto più possibile naturali. Infatti, se è vero che tingere i capelli rappresenta il primo step verso un deciso cambiamento di look è altrettanto veritiero che sono molte le donne che necessitano invece di colori che si avvicinino alla propria tonalità. Sono tantissime le tinte per capelli disponibili sul mercato, adatte a rispondere ad esigenze delle più varie. Per le amanti dei prodotti naturali rappresentano una soluzione ideale le tinture vegetali, formulate con sostanze estratte dalle piante. Queste colorazioni sono anallergiche e poco irritanti ma dispongono di una gamma di tonalità piuttosto ridotta. L’Hennè è, in assoluto, uno degli estratti più adoperati per tingere i capelli ed è in grado di conferire ai capelli scuri una colorazione ramata, mentre sui capelli biondi o chiari produce riflessi di rosso più accesi.

    Ben altro discorso, invece, per le tinture sintetiche, tra le più utilizzate sia per il fai-da-te che dai parrucchieri, in grado di provvedere a qualsiasi nuance di colore. Ma qual è la tinta più giusta? Scegliere il colore è sempre un dilemma, ecco qualche consiglio.

    Innanzitutto è necessario riconoscere il proprio fototipo: per chi ha una pelle chiara con occhi chiari i colori più adatti sono quelli nordici. Il biondo in tutte le sue sfumature e il rosso rame riscalderanno il vostro incarnato conferendovi luce. Chi ha invece pelle chiara e occhi scuri dovrà optare per le nuance più calde e avvolgenti del biondo e del castano intenso, senza eccedere con i riflessi scuri. Via libera anche al rosso, purchè non troppo acceso. Avete una pelle mediamente scura e occhi chiari? Le donne con questi colori possono arrivare anche al bruno intenso, senza però mai sfociare nel nero. Se gli occhi sono verdi scegliete un suadente mogano. Le brune mediterranee con pelle olivastra e occhi scuri possono sbizzarrirsi invece con tutta la palette cromatica dei castani scuri e dei neri, compreso l’ebano.

    Prendete nota e divertitevi nello scegliere il vostro nuovo colore di capelli per un autunno glamour e frizzante.