Treccia a quattro ciocche con foulard: la tecnica

Come si fa la treccia a 4 ciocche? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla treccia a quattro ciocche con foulard, la tecnica da mettere in pratica per riprodurla da sole a casa e tanti spunti da non perdere per il proprio hairstyle.

da , il

    Treccia a quattro ciocche con foulard: la tecnica

    Per la treccia a quattro ciocche con foulard, la tecnica di realizzazione è estremamente semplice. Come per tutte le trecce il tutorial richiede, quanto meno agli inizi, un minimo di manualità e dimestichezza con forcine e spazzola, ma in realtà è facile acconciare la chioma con questo tipo di treccia per capelli così stiloso e dall’allure un po’ retrò. La treccia con foulard è senza dubbio la variante più in voga, sia per le trecce laterali che per la classica treccia singola. Scopriamo insieme come fare questa tipologia di treccia, il tutorial da seguire e molto altro ancora per le tue acconciature.

    Treccia a 4 ciocche, procedimento

    treccia quattro ciocche procedimento
    Il classico schema della treccia a quattro ciocche

    Per la treccia a 4 ciocche la spiegazione è molto semplice, così come per la treccia alla francese che è in effetti abbastanza simile. Innanzitutto, prima di procedere, spazzolare accuratamente i capelli. Come si fa la treccia a 4 ciocche? Cominciare col prendere una sezione di capelli e dividerla in quattro ciocche; a questo punto prendere la prima ciocca e passarla sopra la seconda, sotto la terza e sopra la quarta. Continuare prendendo la terza ciocca e passarla sopra la seconda. Bisogna continuare così per tutta la lunghezza dei capelli e chiudere poi la treccia con un elastico trasparente o dello stesso colore dei capelli.

    Treccia con foulard

    treccia con foulard
    Esempi di treccia con foulard

    Una treccia particolare a 4 ciocche è quella con foulard, da poter declinare anche nella variante raccolta a treccia rotonda. Una volta eliminati tutti i nodi posizionare il foulard – oppure un nastro di raso nei capelli – tutto intorno alla nuca: una delle estremità dovrà rimanere più lunga e pendente, mentre l’altro capo dovrà essere corto a sufficienza per poterlo annodare dietro all’orecchio. Il lembo del nodo in eccesso si può nascondere facilmente avvolgendolo dentro alla fascia.

    Ora spostare tutti i capelli da un lato e dividerli in tre ciocche, visto che la quarta ciocca sarà il lembo lungo del foulard. Porre la ciocca più a sinistra sotto quella vicina e portare poi entrambe sopra al foulard.

    A questo punto bisogna prendere la ciocca di destra, posizionarla sopra quella vicina e sotto al foulard. Prendere la prima ciocca, metterla sotto la seconda e sopra la terza; infine, porre la quarta sotto la terza e sopra la seconda. La treccia a quattro ciocche con foulard è pronta: consigliamo di fissarla con un elastico trasparente per non appesantire troppo l’acconciatura. Come per tutte le acconciature con nastri nei capelli, anche per la treccia di capelli con il nastro suggeriamo di scegliere nastri o foulard dai colori accesi e sgargianti, ma sempre in abbinamento alle proprie cromie e alla propria carnagione.

    Treccia a quattro ciocche doppia

    treccia quattro ciocche doppia
    Acconciatura con treccia a quattro ciocche doppia

    Accanto alla treccia larga a quattro ciocche, tra le più amate da chi predilige uno stile romantico, c’è quella a quattro ciocche doppia. Si tratta sostanzialmente della treccia a quattro fili tonda che ormai da diverso tempo spopola sul web: vengono realizzate, seguendo il procedimento standard, due trecce a quattro ciocche, da congiungere dietro la nuca conferendo all’acconciatura una forma circolare.

    In questo caso occorrono due elastici trasparenti e diverse forcine per fermare l’intreccio. Uno spruzzo di lacca renderà l’hairstyle impeccabile e resistente. In alternativa, le due trecce possono essere lasciate libere, come due comuni trecce laterali.