Trucco semipermanente: in cosa consiste e che effetti dà

da , il

    Trucco semipermanente: in cosa consiste e che effetti dà

    Conoscete il trucco semipermanente? Sapete in cosa consiste e che effetti dà? Grazie ad una tecnica particolare questo trucco vi permette di essere sempre presentabili, anche appene sveglie la mattina, anche alle due del pomeriggio o all’una di notte.

    In genere si impiegano pigmenti naturali ad acqua che raramente danno problemi di irritazione o allergia. Così magicamente, compaiono sul vostro volto le sopracciglia che avete sempre desiderato e labbra delineate come se le aveste appena disegnate con la matita e il rossetto. Il costo di questo tipo di trucco non è esorbitante, anche se varia da estetista a estetista. I pigmenti vengono iniettati sottocute attraverso una tecnica indelebile.

    LE ZONE DEL VISO CHE SI PRESTANO MAGGIORMENTE

    Sopracciglia

    Molto indicato soprattutto se avete delle sopracciglia che presentano dei buchetti o comunque zone scoperte: questo capita quando si cambia spesso forma delle sopracciglia e a furia di strappare si rischia che in alcune zone dell’arcata sopraccigliare i peli non ricrescano più. Con il trucco semipermanente il difetto è perfettamente camuffabile.

    Nei

    Anche questi possono essere ricreati con il trucco semipermanete, un po’ come si faceva nel ’700. Ci sono alcuni nei, posti in acune zone del viso, che risultano estremamente sensuali. Se madre natura non ha pensato a donarveli, potete farveli sempre crescere con il trucco.

    Matita o kajal

    È possibile porre in evidenza lo sguardo disegnando una linea sottile sul bordo della palpebra, nello stesso modo in cui si fa con la matita occhi o con il kajal, ma anche disegnare l’interno occhio. Persino la forma dell’occhio può essere modificata in meglio, dando ad esempio l’illusione che sia più grande.

    Labbra

    Il trucco semipermanente sulle labbra serve sia ad aumentarne o diminuirne le dimensioni, sia a correggere le irregolarità. A seconda della correzione da apportare si sceglierà un colore piuttosto che un altro. L’essenziale è che in accordo con la vostra estetista non scegliate mai una tinta che si discosti troppo per contasto dal vostro colore naturale. Non c’è nulla di peggio che mostrare un viso finto, di plastica, a chi ci sta guardando. Il bello del trucco semipermanente è proprio la sua capacità di farvi sembrare naturale.

    Il nostro consiglio

    Vi suggeriamo prima di tutto di affidarvi solo e rigorosamente a estetiste professioniste che rispettino gli standard d’igiene e che lavorino con professionalità, utilizzando esclusivamente materiali non tossici. Sempre più persone si spacciano per quelloche non sono, mettendo a rischio la salute dei propri clienti. Dal momento che la durata di questo trucco è due anni, fate le vostre scelte in piena convinzione. Rischiate altrimenti di provare un grosso disagio per un aspetto in cui non vi riconoscete affatto. Anche in questo senso l’aiuto di un’estetista esperta si rivela fondamentale e fa la differenza. Chi sa fare bene il proprio mestiere riesce anche a valorizzare al meglio i punti di forza di un viso, nascondendone i difetti.