Twiggy: trucco e look anni ‘60

da , il

    Twiggy: trucco e look anni ‘60

    Occhi da cerbiatta, viso da bambola e labbra da baciare: ritorna in auge lo stile di Edie Sedgwich, modella e attrice statunitense divenuta famosa per essere stata tra le tante, la musa di Andy Warhol. Venerata nel corso del tempo come esempio di eleganza e raffinatezza, la ‘sixties’s girl’ è riproposta ricalcando l’ immagine più volte protagonista delle copertine delle riviste cult dell’epoca.

    Cappotti dalle tinte forti (rosso, blu, arancio), capelli a caschetto con frangia, cotonati o raccolti con una coda di cavallo sono i punti chiave che che resero Twiggy l’icona degli anni ’60. In particolare, i leggings sono il capo di abbigliamento che vi permetteranno di entrare completamente nella parte.

    Sulle palpebre ombretto scuro, sfumato, eye liner marcato per creare spessore e dare importanza allo sguardo, mentre le labbra rimangono naturali, anzi sono accentuate con un leggero tocco di fondotinta chiaro per divenire quasi pallide, come l’incarnato, anch’esso di un colore roseo, tendente al cereo. Le ciglia sia superiori che inferiori sono evidenziate (e arricciate) da una generosa passata di mascara nero; per un maggiore effetto indossate quelle finte.

    Ispirandosi totalmente al look Twiggy, le sopracciglia possono anche essere disegnate. Per un trucco ‘scolpito’ applicare un po’ di polvere abbronzante sotto gli zigomi. Gli orecchini chandelier completano lo stile da pop-model. E se il guardaroba associato al maquillage da ‘brava ragazza’ non vi rappresenta pienamente, attualizzatelo osando con accessori e accostamenti: stivali da cow-girl o rainboots colorati, camicie svasate o traforate, occhiali da sole extralarge, borse curiose e stravaganti, scarpe Christian Louboutin, per essere un po’ sixty e un po’ seventeen, senza dimenticare che siamo nel nuovo millennio.