5 consigli per lavare i tappeti

da , il

    5 consigli per lavare i tappeti. Sono complementi d’arredo indispensabili per conferire un tocco di stile alle nostre case, purtroppo però sono particolarmente delicati, si macchiano facilmente e raccolgono polvere a volontà. Come fare allora per pulirli e farli risplendere senza rischio di rovinarli? Ecco 5 consigli utili per lavare i tappeti e qualche accorgimento green.

    Aspirapolvere

    Prima regola, sbattere i tappeti periodicamente con il battipanni o in alternativa, se si tratta di modelli a pelo corto, passarli con l’aspirapolvere e gli appositi prodotti. Volendo è possibile passare solo il retro del tappeto per non rischiare di rovinarlo se particolarmente delicato.

    Aceto

    L’aceto è un vero alleato delle pulizie domestiche, in caso di macchie basterà preparare un detergente fai da te a base di aceto bianco tiepido, sale fine, bicarbonato, aspirarlo con un contagocce e farlo scendere sulla macchia. Quindi strofinare più volte con uno straccio di cotone.

    Vapore

    Il vapore è perfetto nel caso in cui intendiate effettuare una pulizia profonda del tappeto. Munitevi degli appositi elettrodomestici e passate il vostro tappeto secondo le istruzioni, aggiungendo se possibile degli oli essenziali profumati.

    Bicarbonato

    Altro alleato delle pulizie di casa è il bicarbonato, sarà sufficiente spargerne un pochino sul tappeto, lasciarlo agire per alcune ore e aspirarlo con l’aspirapolvere o semplicemente rimuoverlo con una spazzola. Non solo pulirà il tappeto ma assorbirà nel contempo i cattivi odori.

    Maizena

    Realizzate un composto a base di una tazza di maizena e mezza tazza di bicarbonato, strofinate il tappeto con un panno umido, quindi lasciatelo asciugare per mezza giornata e rimuovete eventuali residui con l’aspirapolvere o con una spazzola.