5 pregiudizi alimentari da sfatare

da , il

    5 pregiudizi alimentari da sfatare

    Le leggende metropolitane sui cibi sono molto diffuse, soprattutto nel nostro paese, vengono tramandate di generazione in generazione e assurgono quasi a verità scientifiche. Una ricerca del CIRM (Centro Italiano per la Ricerca in Medicina) di qualche anno fa, ha messo in luce molti pregiudizi alimentari.

    Noi vi riportiamo qui di seguito 5 pregiudizi alimentari da sfatare.

    La cioccolata fa venire i brufoli

    10 pregiudizi alimentari da sfatare

    Non è stato mai scientificamente dimostrato un legame tra brufoli e un qualsiasi alimento. I brufoli sono provocati da un’eccessiva produzione ormonale nell’età adolescenziale o da un’infezione delle ghiandole sebacee che producono grasso…

    Foto di _Aria92_

    Il pesce fa bene alla memoria

    10 pregiudizi alimentari da sfatare

    Quante volte abbiamo sentito dire che il pesce fa bene alla memoria per via del fosforo che contiene? Ebbene, anzitutto pesce contiene fosforo, ma non ne è particolarmente ricco o, meglio esistono altri alimenti come le noci, le nocciole, la frutta secca, i cereali integrali, i legumi, i formaggi, la carne, l’olio di oliva, le uova e lo yogurt che ne contengono percentuali maggiori. Inoltre, non è mai stato scientificamente provato un legame tra fosforo e memoria. Il fosforo contribuisce piuttosto alla formazione delle ossa e dei denti e rappresenta un prezioso alleato nel fornire energia alle cellule per il trasporto delle varie sostanze nutritive.

    Foto di A. Mosconi

    Spinaci per curare l’anemia

    5 pregiudizi alimentari da sfatare

    A chi soffre di carenze di ferro viene suggerita l’assunzione di spinaci per curare l’anemia. Nulla di più sbagliato! Gli spinaci hanno un elevato contenuto di ferro ma, contrariamente a quanto si crede, è poco assimilabile. In questi casi meglio optare per cibi come le lenticchie, i piselli, il tuorlo d’uovo, le noci, gli asparagi, il lievito di birra e le ostriche.

    Foto di nociveglia

    Le uova fanno male al fegato

    5 pregiudizi alimentari da sfatare

    Che le uova fanno male al fegato e che in ragione molte persone le abbiano escluse dalla propria dieta è un fatto. Ma purtroppo è fondato su una falsa verità. Semmai è vero esattamente il contrario: le uova fanno bene al fegato in virtù di due sostanze (colina e metionina) contenute in esse e che svolgono un’azione protettiva proprio sul fegato.

    Foto di Lucio Benfante

    Il peperoncino è afrodisiaco

    5 pregiudizi alimentari da sfatare

    Il peperoncino è afrodisiaco? Falso. Questa spezia contiene capsicina, una sostanza che agisce come un vasodilatatore facendo circolare il sangue più rapidamente, aumentando il ritmo del respiro e favorendo il manifestarsi del rossore sul viso. Però le proprietà afrodisiache del peperoncino sono ancora tutte da dimostrare!

    Foto sopra di duegnazio e foto d’apertura di funadium