Adozione cane, prima di farlo leggi le avvertenze

da , il

    Adozione cane, prima di farlo leggi le avvertenze

    Prima di scegliere di prendere un amico a quattro zampe in casa dovete rifletterci bene, un cane in casa porta delle responsabilità e delle spese non indifferenti. Ovviamente il piacere di avere un animale, se siete amanti del genere, è grandissimo, ma la scelta deve essere fatta molto seriamente per evitare in anticipo spiacevoli decisioni come l’abbandono o anche il rendersi conto troppo tardi che se ne poteva fare a meno e che il povero animale sarebbe stato meglio altrove. Vediamo tutto ciò che bisogna tenere in considerazione prima di adottare Fido.

    Prima di tutto bisogna rendersi conto che un cane in casa stravolgerà le abitudini di tutta la famiglia, deve essere portato fuori per fare i bisogni diverse volte al giorno, deve essere spazzolato e pulito abitualmente. All’inizio bisogna avere molta pazienza perché lo si deve educare a non fare i bisogni in casa, il cucciolo è come un bimbo e necessita tempo prima di apprendere. Con dolcezza lo capirà presto, ma dovete esserne consapevoli. Per dargli un’educazione di base vi ci vorranno almeno 5 mesi.

    Una delle scelte importanti che dovrete fare è decidere se volete un maschio o una femmina. Il primo ha l’inconveniente che fa la pipì molto frequentemente, quindi le passeggiate saranno di più. Per quanto riguarda la femmina invece c’è da sapere che, a partire dal nono mese, avrà due calori all’anno della durata di 20 giorni l’uno con delle perdite ematiche. Ovviamente legato a questo c’è anche da prendere in considerazione se vogliamo farla accoppiare o no… e qui il problema si moltiplica, la pazienza e la dolcezza dovrebbero moltiplicarsi di conseguenza.

    Oltre questo ci sono delle malattie che i cani possono trasmettere all’uomo e prima di adottarne uno è meglio conoscerle tutte per sapere come prevenire il contagio e decidere coscientemente cosa fare.

    Eccone alcune:

    - Pulicosi, una malattia parassitaria provocata dalle pulci;

    - Piroplasmosi, la malattia provocata dalle zecche, che assalgono i cani nei periodi primaverili ed estivi, è un malanno molto grave che può essere bloccato solo all’inizio del contagio;

    - Rogna sarcoptica, è una malattia causata da un acaro, il sarcoptes scabiei, che provoca una

    dermatite contagiosa, con intenso prurito e comparsa di eczemi;

    - Echinococcosi, il cane elimina le proglottidi attraverso le proprie feci, inquinando l’ambiente e nell’uomo possono formarsi delle cisti di echinococco, generalmente nel fegato, ma anche nei polmoni;

    - Micosi tigna, è una malattia fortemente contagiosa per l’uomo trasmessa attraverso il

    contatto diretto.

    Tutto questo non per incutere terrore, ma solo per farvi prendere coscienza della vostra decisione. Se superate la prova lettura di questo post allora potete passare alla fase successiva su Come addestrare un cane in casa!