Arredamento cucina: il frigorifero di design

da , il

    Arredamento cucina: il frigorifero di design

    Il frigorifero è uno degli accessori di cui non si può fare a meno, quindi per cause di forza maggiore siamo costretti ad acquistarlo, cercando allo stesso tempo di non spendere troppo e di trovare la migliore soluzione d’arredo. Le possibilità sono infinite, partendo dal frigorifero di ultima generazione, fino a quello riciclato ma reso presentabile o addirittura artistico grazie, ad esempio, all’applicazione sapiente degli sticker decorativi sul frigo.

    Lo spazio a disposizione rappresenta una delle variabili più comuni per la scelta del frigorifero; se si opta per l’incasso nel muro, in una nicchia preesistente non ci sono troppe considerazioni da fare: metro alla mano si prendono le misure e già si compie una bella scrematura.

    Se, al contrario, lo spazio non è un problema, possiamo sbizzarrirci con i nuovi modelli stile americano o con quelli dal design retrò e dai colori pastello, come gli Smeg o i più economici Wegawhite, pressoché identici ai primi (sono sempre a basso consumo) ma prodotti da Mercatone Uno.

    La loro caratteristica consiste in uno stile anni ‘50/’60, due porte e maniglione in acciaio orizzontale. Ma Smeg ha fatto anche le cose in grande, coinvolgendo addirittura Renzo Piano nella progettazione del suo frigorifero Smeg Piano, interamente in acciaio inox, sia dentro che fuori, perfettamente organizzato negli spazi interni e incredibilmente bello da dimenticarsi quasi che si tratta di un elettrodomestico.

    Se l’idea di frigorifero che avete in mente è quella con le due porte ad apertura laterale, una nuova proposta arriva dalla Samsung, con il FrenchDoor, dotato anche di un ampio vano freezer a cassetto scorrevole. Il punto di forza sono gli ioni d’argento che rivestono le pareti interne assicurando un trattamento antibatterico.