Arredamento in stile vintage: come scegliere quello adatto a voi

da , il

    Arredamento in stile vintage: come scegliere quello adatto a voi

    Se vi piace l’arredamento in stile vintage ecco come scegliere quello più adatto a voi. Vi spiegheremo come imparare a riconoscere e apprezzare i generi che appartengono a ciò che viene definito più in generale stile vintage. Così da acquistare dei complementi d’arredo che abbelliscano la vostra casa e che riflettano contemporaneamente la vostra personalità.

    Gli stili e le modalità di scelta sono molteplici: potete acquistare dei mobili moderni che richiamino, nelle forme, lo stile vintage o scegliere nei mercatini delle pulci, o nei negozi di antiquariato, ciò che più vi piace.

    STILI ELABORATI, PER CHI AMA GLI ECCESSI MA CON ELEGANZA

    Rococò

    Nasce nella Francia pre-rivoluzionaria ed è spesso associato a Luigi XV. Questo stile non è concentrato sulla simmetria, ma piuttosto sulle forme eccentriche e fantasiose, somigliando in alcuni passaggi al barocco.

    Chippendale

    Prende il nome da Thomas Chippendale ebanista inglese vissuto nel 1700, conosciuto per i mobili da lui creati, le cui strutture erano basate su una particolare morbidezza di linee. Presenta elementi francesi, asiatici e gotici. Le sedie e i sofà Chippendale sono molto popolari.

    Vittoriano

    I mobili in stile Vittoriano hanno un richiamo allo stile gotico: le sedie hanno schienali arrotondati e gambe curve, ad esempio. I pezzi d’arredamento in questo stile, sono in legno – spesso scuro – riccamente intagliato. I mobili vittoriani hanno avuto grande popolarità, in parte perché sono stati i primi ad essere prodotti in serie.

    STILI SEMPLICI, PER CHI AMA LA DISCREZIONE

    Federale

    Lo stile Federale, conosciuto anche come Impero Americano, è noto per le linee dritte e affusolate e la costruzione leggera. Si presenta come uno degli stili più delicati.

    Mission

    Si tratta di uno stile semplice e solido, nato in risposta agli eccessi dello stile Vittoriano. I mobili in questo stile sono robusti – in legno di quercia – affidabili e artigianali, simmetrici e semplici nella costruzione. Il Mission è stato visto come un rifiuto della produzione di massa.

    Moderno

    L’arredamento moderno è stato influenzato dallo stile scandinavo degli anni ’50 e presenta uno stile semplice, minimal e simmetrico con un design contraddistinto da colori vivaci, linee pulite e materiali inorganici, come plastica e acciaio; con alcune eccezioni per legno di pino, mogano e teak.