Arredamento per un soggiorno piccolo: mobili e soluzioni di design salvaspazio

Scopriamo quali sono i mobili e le soluzioni di design salvaspazio migliori per l'arredamento di un soggiorno piccolo. Prima di tutto è fondamentale scegliere colori chiari perché aumentano visivamente gli spazi, dopodiché è indispensabile distribuire i mobili nel modo giusto. Difatti anche se sono piccoli e multifunzionali, è la disposizione a fare la differenza.

da , il

    L’arredamento per un soggiorno piccolo dev’essere strategico. Scopriamo mobili e soluzioni di design salvaspazio per creare un salotto confortevole e pratico. Ci sono diversi accorgimenti indispensabili per riuscirci, a partire dall’utilizzo dei colori che dovranno essere chiari. Difatti il bianco rende lo spazio visivamente più ampio mentre le tinte scure tendono a farlo sembrare più piccolo. Ovviamente è fondamentale scegliere mobili studiati per spazi ridotti e multifunzionali, in modo da trasformarli all’occorrenza. Ma attenzione a non riempire troppo la stanza, rischiereste di renderlo soffocante. Ecco allora tante idee per arredare il salotto piccolo.

    Come arredare un salotto piccolo e moderno

    Come arredare un salotto piccolo e moderno? Prima di tutto scegliete colori chiari per tinteggiare le pareti, ma anche per quanto riguarda la mobilia sarebbe meglio tenersi su tonalità non troppo cupe. I colori scuri, come abbiamo detto, tendono a rimpicciolire gli ambienti. E’ importante, se volete ingrandire una casa piccola, non riempirla con troppe decorazioni e oggetti onde evitare l’effetto caotico. Un arredamento più essenziale crea spazio e conferisce un tocco di leggerezza. I mobili dovranno essere preferibilmente multifunzionali, per esempio vi conviene optare per un divano con comparti sottostanti invisibili, in cui sistemare oggetti, cuscini, coperte e quant’altro. Il tavolino non dovrebbe essere troppo ingombrante, meglio se di vetro o plastica trasparente, perché visivamente crea un effetto ottico piacevole e risulta, d’altra parte, moderno. Invece potete osare con i colori per quanto concerne tappeti, tende e decorazioni. Per conferire all’atmosfera un tocco moderno, è sufficiente scegliere pezzi d’arredo contemporanei e di design. Al bando in questo caso il vintage, privilegiate piuttosto materiali laccati, anche in bianco o nelle sue sfumature, e decorazioni dalle forme minimal ma originali. (Photocredit: suzyhoodless)

    Come arredare una sala piccola

    Come arredare una sala piccola? Gli accorgimenti già citati valgono anche in questo caso: quindi sì ai mobili multifunzionali di dimensioni ridotte come divani dotati di comparti nascosti, librerie per dividere gli ambienti, tavolini da parete a scomparsa. No ai colori scuri che restringono visivamente l’ambiente, sì agli angoli vuoti che fanno respirare la stanza. Per quanto riguarda la disposizione dei mobili, potete creare un’area a triangolo tra divano, divanetto o poltrona e tavolino. Se possibile eliminate la porta della sala sostituendola con un arco, gli open space risultano più spaziosi e luminosi anche se le dimensioni sono ridotte. I mobili migliori sono quelli dalle linee rette ed essenziali, in tonalità chiare. Difatti si tratta di forme che risultano ordinate e leggere. Anche i tessuti delle tende dovrebbero trasmettere un’idea di leggerezza, quindi non optate per stoffe troppo pesanti. Per quanto riguarda i colori, il bianco contribuisce alla luminosità della stanza ma volendo, giusto per conferire un po’ di vivacità, potete optare anche per fantasie più colorate. A meno che i mobili non siano a loro volta vivaci. Utilissimi gli specchi che, com’è noto, danno profondità all’ambiente. Posizionatene uno grande e alto in un angolo della stanza. (Photocredit: moderndesignlife)

    Arredare un salotto e una sala da pranzo insieme

    Come arredare un salotto e una sala da pranzo insieme? Dipende dalla grandezza della stanza ma, in via generale, è importante seguire alcuni consigli. Innanzitutto bisogna trovare un modo per separarli senza tuttavia innalzare pareti, che sarebbero inefficaci. L’open space è una soluzione perfetta per gli spazi piccoli ma le varie stanze vanno comunque divise da qualche elemento. L’ideale solitamente è una bella libreria, che può essere collocata tra la sala da pranzo e il salotto. Oppure un mobile libreria più basso, non troppo esteso in lunghezza, su cui collocare magari qualche pianta. Anche in questo caso utilizzate gli specchi per dare profondità all’ambiente. Ikea per il soggiorno piccolo propone diverse soluzioni interessanti, dalle librerie ai mobili multifunzionali appositamente concepiti per spazi di dimensioni ridotte. Per quanto riguarda la sala da pranzo vi consigliamo di utilizzare tavolo e sedie trasparenti mentre in salotto, privilegiate mobili bianchi, a partire dal divano. Ma come arredare un soggiorno quadrato? In tal caso non ammassate i mobili di fronte a una sola parete ma distribuiteli nella stanza creando delle zone a sè stanti. Per esempio posizionate in un angolo una scrivania a scomparsa e una sedia di design con tanto di abat-jour da terra a lato. Dalla parte opposta collocate il divano e di fronte o a lato, a seconda dei casi, il tavolino. Utilizzate le piante per dividere le varie zone, occupano poco spazio e fanno un figurone. L’eventuale tavolo da soggiorno può essere collocato a lato del divano, non troppo vicino, oppure se lo spazio è molto ridotto, davanti a una parete spoglia, con le sedie solo da un lato. E come arredare un soggiorno rettangolare? Anche in questo caso bisogna dividere la stanza in almeno due ambienti, una parte dedicata al salotto vero e proprio, l’altra alla sala da pranzo. Quindi da un lato posizionate il divano e dall’altro il tavolo con sedie, magari sopra a un bel tappeto che delimiti la zona. In alternativa, il divano può essere collocato di spalle rispetto alla sala da pranzo, in questo modo infatti fa da mobile divisorio. Se lo spazio lo consente, aggiungete anche una piccola libreria dietro al divano. Sempre benvenute le piante che possono essere sfruttate, specie quelle grandi, per suddividere l’ambiente. (Photocredit: home987)