Arredare la cameretta dei bambini: studiare è più facile con il Feng Shui

da , il

    Arredare la cameretta dei bambini: studiare è più facile con il Feng Shui

    L’arredamento della cameretta dei bambini non deve essere pensato solo ed esclusivamente in base al costo e ai gusti del bambino; il feng shui può infatti rivestire un ruolo fondamentale per garantire armonia e tranquillità ai bambini, aiutandoli, oltre che nel normale svolgimento delle attività quotidiane, anche nello studio. La cameretta è un luogo importante, perché ci si incontra e gioca con gli amici, o da soli, ci si riposa e ci si svolgono i compiti. Il feng shui permette di ottimizzare l’energia positiva e di riempire l’ambiente con armonia e benessere.

    I mobili

    Parte essenziale dell’arredamento feng shui, la mobilia dovrebbe essere caratterizzata da forma arrotondate e da colori chiari, come bianco, azzurro e crema se il bambino è nato nel periodo caldo, cioè tra primavera ed estate, o da tonalità rosa, gialla e verde se ha visto la luce nell’altra parte dell’anno.

    Il letto va posizionato distante dalla porta, in modo da non essere avvolto completamente dal Ch’i (la forza vitale, la componente principale del feng shui), ma da esserne cosparso delicatamente.

    La scrivania, invece, dovrebbe essere posizionata lateralmente alla finestra, non di fronte.

    Pavimento e tende

    Il pavimento in legno naturale permette una maggiore diffusione dell’energia e riduce la carica elettrostatica che comporta ansia e nervosismo.

    Le tende a rullo in fibra naturale, invece, di colore bianco o crema, sono utili di giorno per lasciare una completa visuale fuori dalla finestra e di notte riducono l’ingresso di energia proveniente dall’esterno.

    L’illuminazione

    Per studiare è fondamentale anche l’illuminazione, la cui fonte dovrebbe essere una lampada a parete o in cristallo di sale, per garantire un colore vivo e armonizzare la stanza.