Bicarbonato di sodio: usi in cucina e utilizzi alternativi

da , il

    Molti sono gli usi in cucina del bicarbonato di sodio così come i suoi utilizzi alternativi. Questo prodotto completamente naturale, grazie alla sua funzione igienizzante, può essere infatti utilizzato per cucinare, pulire superfici ed utensili oppure eliminare ed assorbire cattivi odori. Molteplici anche gli usi alternativi, come coadiuvante per pulire i denti, esfoliante per il viso, digestivo antiacido, shampoo e via dicendo.

    In cucina neutralizza l’acidità

    Il bicarbonato di sodio viene spesso utilizzato in cucina quando ad un impasto si aggiunge della frutta o un altro ingrediente acido. Il bicarbonato, infatti, neutralizza l’acidità di questi ingredienti. Prima di versarlo in un impasto occorre setacciarlo in modo da evitare la formazione di grumi. Inoltre, deve essere inserito tra gli ingredienti di una ricetta appena prima della cottura in modo da evitare un’eccessiva perdita di anidride carbonica, indispensabile, invece, per la lievitazione. Ricordate anche che il bicarbonato di sodio non deve essere mai sciolto in alimenti acidi liquidi come il latte.

    Deterge lavelli, taglieri e ciotole

    Il bicarbonato di sodio, grazie alla sua funzione igienizzante, può essere utilizzato per pulire la cucina e molti utensili. Disciolto in acqua, è perfetto per detergere lavelli in acciaio e in porcellana, eliminando perfettamente calcare e macchie. Anche molti utensili, come taglieri in legno oppure ciotole e contenitori in plastica, possono essere puliti utilizzando semplicemente acqua e bicarbonato, mentre la teiera e la caffettiera vanno deterse con una soluzione composta da un bicchiere di aceto di mele e due cucchiai di bicarbonato.

    Pulisce pentole, piatti, forni e frigoriferi

    Questo rimedio naturale è ottimo per disincrostare pentole e pulire piatti particolarmente sporchi, basta aggiungerne uno o due cucchiai al normale detersivo liquido. Può essere inoltre utilizzato per igienizzare alcuni elettrodomestici come il forno elettrico, a microonde e il frigorifero. Per pulire quest’ultimo è sufficiente utilizzare una soluzione composta da mezzo litro di acqua calda e tre cucchiai di bicarbonato. Il composto ottenuto dovrà essere poi passato sulle pareti interne ed esterne dell’elettrodomestico.

    Assorbe gli odori

    Tra i suoi usi in cucina, il bicarbonato di sodio viene anche impiegato per eliminare ed assorbire i cattivi odori. Un piccolo contenitore con del bicarbonato può essere inserito nel frigorifero e/o nel cestello della frutta per assorbire gli olezzi indesiderati.

    E’ utile per l’igiene orale

    Il bicarbonato può essere utilizzato, una volta a settimana, per pulire e sbiancare i denti in modo naturale. Basta immergervi lo spazzolino, passarlo sotto l’acqua e utilizzarlo esattamente come si trattasse di un dentifricio. In alternativa potreste scioglierne un cucchiaino in mezzo bicchiere d’acqua, ottenendo un efficace collutorio contro l’alito cattivo.

    E’ un ottimo digestivo

    E’ sufficiente sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua con il succo di mezzo limone per ottenere un ottimo digestivo, che aiuterà a combattere l’acidità di stomaco e ad evitare gonfiori.

    E’ perfetto per pulire il bagno

    Il bicarbonato è perfetto per pulire casa, compreso il bagno: vasche, lavelli, sanitari e piastrelle. Basta cospargerlo su di esse e strofinarle bene con una spugna umida. In alternativa, qualora lo sporco fosse particolarmente ostinato, basterà aggiungere al bicarbonato un po’ di detersivo per piatti e un pizzico di sale, otterrete una crema abrasiva davvero efficace.