Bilancia da cucina: consigli per l’acquisto

da , il

    Bilancia da cucina: consigli per l’acquisto

    Acquistare una buona bilancia da cucina è importante per chi è avvezzo a preparare ricette particolari e ama essere molto preciso. In commercio esistono due categorie principali di bilance: quella meccanica e quella elettronica. Tutti ne abbiamo almeno una in cucina, spesso però riciclata da quelle vecchie della nonna oppure comprata a basso costo in un negozio di casalinghi. Se per voi è arrivato il momento di cambiare e siete decise ad acquistare una bilancia da cucina professionale per esaltare le vostre doti culinarie, allora potete seguire i consigli per l’acquisto che vi propongo.

    Le bilance da cucina sono importanti, più che per il peso massimo, per quello minimo che riescono a misurare. Una digitale può arrivare fino a 2 grammi, mentre quelle meccaniche sono costrette a salire un pochino. E già qui può delinearsi un criterio di scelta.

    Comunque, se quello di cui avete bisogno è la precisione, allora dovete orientarvi sulle bilance di precisione, che si basano sul fattore di risoluzione, di solito al di sotto di 0,1 grammi.

    Un altro importante fattore che si lega alla scelta del tipo di bilancia da acquistare è la sua comodità di uso e la facilità nel pulirla.

    Non fondamentali, ma di certo da non sottovalutare sono il design, che dipende dal vostro gusto e da quanto ci tenete che non stoni con il resto dell’arredamento della cucina, e il prezzo, che però va tenuto in considerazione, secondo me, solo nei casi in cui la bilancia da cucina non rivesta un ruolo primario nella preparazione dei vostri cibi.

    Al contrario, se necessitate di uno strumento davvero valido, che magari utilizzate per seguire una dieta scrupolosa, badate principalmente alle sue caratteristiche.