Braccialetti a coda di pesce: istruzioni per realizzarli [FOTO]

da , il

    Tutti li vogliono, tutti li indossano. I braccialetti a coda di pesce sono l’accessorio must have di questa estate. Ma come realizzarli? Devi sapere che con pochi strumenti e un pizzico di manualità riuscirai perfettamente nell’intento di realizzare un accessorio trendy da regalarti o da regalare. Non per niente vengono chiamati anche “bracciali dell’amicizia”! Scopri insieme a me quali sono le istruzioni per realizzare questo monile porta fortuna. E ricordati di esprimere un desiderio quando lo annoderai al polso: secondo la tradizione si avvererà solo quando i fili si romperanno!

    Bracciali a coda di pesce: materiali

    bracciale-a-coda-di-pesce-colorato

    Per dare vita al tuo braccialetto fai da te avrai bisogno di un paio di forbici, una scatola di cartone da utilizzare come supporto durante la realizzazione, qualche filo di medio spessore di corda oppure plastica – l’importante è che siano tondi e non piatti – un bottone e un accendino per fissare le estremità del filo a lavoro ultimato.

    Procedimento

    Istruzioni_braccialetto

    Per prima cosa prendi il primo filo del colore che desideri e piegalo in due,così da ottenere due fili uniti per un’estremità. Questa andrà poi chiusa con un nodo, avendo cura di lasciare un occhiello di un paio di centimetri.

    Una volta ottenuto l’occhiello, fissalo con l’ausilio di un altro pezzo di filo e con del nastro adesivo alla scatola di cartone che ti sarai procurata in precedenza. Questa sarà la base di partenza su cui dovrai iniziare ad assemblare il tuo braccialetto.

    E veniamo al procedimento vero e proprio. Per ottenere il risultato dell’immagine dovrai intrecciare e far passare il secondo filo, che può essere dello stesso colore del primo oppure di una tonalità diversa ma complementare, nel primo filo. Poi ripiega il secondo filo su se stesso e poi in due anche e fai passare la prima estremità sopra e sotto le due parti del primo filo. Ripeti la medesima procedura anche con la seconda estremità e prosegui fino a quando non otterrai la lunghezza che vuoi attribuire al tuo bracciale.

    Nella parte finale fissa il bottone praticando un nodino e bruciando le eccedenze di filo con l’accendino. Infine fai passare il bottone nell’asola ed ecco che il tuo braccialetto a coda di pesce è pronto per essere indossato!

    Se non riesci a decidere quale abbinamento è più adatto a te o alla persona a cui lo dovrai regalare, nella nostra fotogallery troverai tante immagini e spunti che ti aiuteranno nell’ardua scelta! Buona lettura!