Camille del Mulino Bianco: la ricetta per farle in casa

da , il

    Camille del Mulino Bianco: la ricetta per farle in casa

    Le camille del Mulino Bianco sono deliziose tortine alla carota leggere e soffici, una vera delizia per il palato, amate da grandi e piccini, ma pur sempre un prodotto industriale, per chi volesse tentare di replicarle in casa ecco la ricetta delle camille del Mulino Bianco.

    Tutto quello che vi occorre è: 230 grammi di farina 00, 200 grammi di carote tritate, 190 grammi di zucchero, 2 uova, 50 ml di olio di semi di girasole o di mais, 70 ml di latte, 100 grammi di mandorle polverizzate, la scorza di un’arancia grattugiata e una bustina di lievito.

    Vediamo, dunque, come procedere.

    Lavorate le uova con lo zucchero aiutandovi con le fruste per evitare la formazione di grumi, quando avrete ottenuto un composto denso e omogeneo aggiungete le carote tritate, le mandorle polverizzate, l’olio e il latte. Date una mescolata e aggiungete gli ingredienti rimanenti: la farina (meglio se setacciata), la bustina di lievito e la scorza d’arancia.

    Se volete replicare le camille del Mulino Bianco anche nella forma dovrete procurarvi dei pirottini di carta e una teglia per muffin. Potete, dunque, versare all’interno di ciascun pirottino il composto riempendolo a metà perché in forno l’impasto crescerà e se ne verserete troppo traboccherà all’esterno.

    Fate preriscaldare il forno e lasciate cuocere le vostre camille del Mulino Bianco versione casalinga per 20-30 minuti ad una temperatura di 170°-180°. Tutto dipende dal tipo di forno che avete. Potete comunque controllare la cottura con la prova stecchino. Di solito, comunque, sono pronte quando assumono una bella colorazione dorata.

    Quando si saranno raffreddate potete decorarle con zucchero a velo o mangiarle al naturale così come le originali a cui si ispirano.

    Foto di mylifelovefood.com