Cane in aereo: come imbarcare in sicurezza il proprio animale domestico

da , il

    Cane in aereo: come imbarcare in sicurezza il proprio animale domestico

    Il viaggio con un cane in aereo è una situazione da valutare in modo molto accurato, a causa delle varie norme che disciplinano il trasporto di animali e, non da ultimo, delle condizioni di sicurezza dello stesso animale durante il volo. Il trasporto di un cane in aereo può anche risultare più complicato rispetto a quello di altri animali, come ad esempio il gatto, perché è in grado raggiungere dimensioni considerevoli che rendono difficoltosa e scomoda la sua permanenza in una stiva. Comunque, se si possiede un cane, di qualunque taglia, e lo si vuole portare con sé durante un viaggio, è consigliabile seguire alcuni suggerimenti e prendere delle precauzioni mirate alla salvaguardia del miglior amico dell’uomo.

    Prima di tutto recatevi dal veterinario di fiducia per avere la conferma che il cane sia idoneo al tipo di viaggio (soprattutto in caso di voli intercontinentali), poi procuratevi una gabbietta abbastanza capiente, in modo che il cane non sia costretto ad assumere per ore una posizione obbligata, ma sia libero di sceglierne quante più ne vuole, come nella cuccia di casa. Ora selezionate con cura la compagnia aerea che possa trattare meglio il vostro animale domestico: nel farlo, consultate dei forum di viaggi (ad esempio uniteddogs.com), così potete avere informazioni più oggettive e veritiere direttamente da chi ha già provato un’esperienza del genere, e magari evitare di incorrere in spiacevoli delusioni.

    Lasciate sempre una coperta per il cane, perché nella vista dell’aereo la temperatura è molto bassa. Infine, consultate le restrizioni normative riguardo al trasporto di animali nelle località di destinazione, come i limiti di età minimi o massimi, la razza (alcuni non accettano quelle violente) e le vaccinazioni obbligatorie (inoltre in Australia vige l’obbligo di quarantena per animali domestici provenienti dall’estero). Eviterete così a voi grane burocratiche e al vostro cane penosi disagi.