Cani e padroni si somigliano fisicamente e psicologicamente

da , il

    Vi è mai capitato di incontrare cani che somigliano incredibilmente ai loro padroni? Bhè sappiate che non è solo un caso: uno studio condotto dall’Università di Vienna ha dimostrato infatti che l’animale domestico tende a voler somigliare alla persona che identifica come padrone. Questa immedesimazione porta a delle similitudini evidenti, sia esteticamente che a livello di personalità e di atteggiamento.

    Questo meccanismo serve all’animale da un lato ad instaurare un rapporto di parità e dall’altro a creare un legame indissolubile con il proprio padrone. Spesso poi è anche quest’ultimo per vezzo a dotare l’amico a 4 zampe di dettagli simili a quelli che identificano la sua persona, ad esempio un gioiello o l’acconciatura. La somiglianza tra cani e padroni è solitamente più facile da scovare negli animali di razza, che hanno lineamenti più marcati e maggiormente identificativi. Anche alcuni sudiosi italiani, tra cui Calabretta, hanno approfondito questo aspetto, anche da punti di vista diversi: il professore dell’Università dell’Aquila ha cercato di analizzare il meccanismo psicologico che porta un uomo a scegliere un cane che in qualche modo gli somiglia. Anche tra i vip ci sono molti personaggi che somigliano incredibilmente ai propri amati cuccioli. Impossibile non notare ad esempio la somiglianza tra l’attrice Tori Spelling e il suo carlino o tra Miley Cyrus e il suo barboncino. E che dire dell’eleganza del cane di Paris Hilton, che sfoggia fiero gioielli e abiti firmati? Quel cane non potrebbe essere che suo. Anche quando va a passeggio con il suo gatto Paris Hilton fa in modo che lui non sfiguri di fronte alla sua eleganza. Quali dettagli pensate di poter trasmettere ai vostri animali?