Cappe da cucina, alcuni consigli per pulirle

da , il

    Cappe da cucina, alcuni consigli per pulirle

    Se vi piace cucinare con frequenza, con molta probabilità la vostra cappa sarà speso in uso e i filtri raccoglieranno tutto il grasso e lo sporco che provengono dai fornelli. Olio e residui di cibo possono rimanere intrappolati nelle maglie dei filtri ed ostruire la cappa, indebolendone l’azione. Proponiamo allora alcuni suggerimenti per mantenere la cappa pulita e funzionante lungo. Come prima cosa, controllate periodicamente i filtri per vedere se sono presenti residui che ostruiscono. Se ci sono, è il caso di procedere con la pulizia. Vediamo come fare.

    Rimuovete il filtro che vedete proprio sotto la cappa utilizzando un cacciavite piatto oppure fate pressione con l’indice per spingerlo in dentro e poi farlo scivolare fuori. Ponete un panno sui fornelli, non si mai che cosa può cadere.

    Immergete il filtro in una bacinella d’acqua con acqua molto calda, in modo da cominciare un’azione di rimozione dei depositi di olio.

    Aggiungete mezzo bicchiere di detergente peri piatti, mescolate e lasciate agire per mezz’ora o più.

    Indossate dei guanti di gomma e iniziate a sollevare il filtro dall’acqua; una parte dello sporco dovrebbe venire via, per il resto utilizzate una spugna di fil di ferro. Non fate troppa forza però, altrimenti rischiate di rimuovere la retina dal supporto. Se i residui sono ostici, rimettete nuova acqua calda e lasciate agire ancora.

    Risciacquate con acqua calda.

    Se ce lo avete, spruzzate dello spray per pulire il forno o i fornelli attentamente sul filtro, cercando di non saltare alcuna fessura. Lasciate agire per circa mezz’ora, poi spazzolate e vedrete che altro sporco verrà via.

    Sciacquate nuovamente con acqua calda e fate scolare completamente, per poi pulire con un canovaccio o un’apposita pezza.

    Rimettetela a posto e la cappa della vostra cucina tornerà a funzionare a pieno ritmo.